Perché Van Dijk porta il nome sulla maglia?

09.06.2021 14:18 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Perché Van Dijk porta il nome sulla maglia?

Perché Van Dijk porta il nome di battesimo scritto sul retro della maglia? La risposta a questa domanda va cercata nel suo passato…

Infanzia difficile

Oggi è il difensore più forte al mondo, nel suo palmares spicca la Champions vinta da assoluto protagonista col Liverpool nella scorsa stagione e le sue tasche sono piene di soldi, ma la vita non è sempre stata così generosa con Virgil Van Dijk: l’insuperabile centrale olandese ha dovuto fare i conti con un’infanzia difficile, che ha temprato il suo carattere, facendo di lui un combattente non soltanto in campo…

Senza un padre

Il piccolo Virgil si è presto ritrovato senza padre, nel momento in cui quest’ultimo ha deciso di piantare in asso moglie e figli per rifarsi una vita altrove… La Signora Van Dijk ha così dovuto rimboccarsi le maniche per sfamare i suoi tre bambini, crescendoli da sola…

Troppo tardi!

Dopo anni di silenzio, il Signor Van Dijk è riapparso, guarda caso, nel momento in cui il figlio Virgil raggiunge fama e ricchezza planetarie, forse per battere cassa o forse perché pentito… Troppo tardi per recuperare un rapporto ormai morto e sepolto!

Semplicemente Virgil

È per questo che Virgil ha deciso di portare scritto sul retro della maglia il suo nome di battesimo anziché il cognome: una rivincita nei confronti di quel padre che lo aveva abbandonato da bambino senza preoccuparsi delle conseguenze!