Interisti da bambini, milanisti da grandi...

Sacchi tifava Inter, così come Ancelotti...
17.10.2020 08:29 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Interisti da bambini, milanisti da grandi...

La storia del derby della Madunina è popolata di autentici voltagabbana: prima interisti, poi milanisti…

1) Stefano Pioli

L’attuale tecnico del Milan, non soltanto in passato ha allenato l’Inter, ma si era pure dichiarato da sempre tifoso nerazzurro:

“La mia famiglia è tutta interista. Poi, la mia professione mi ha portato altrove, ma la fede era quella…”

Memore di quelle parole, Stefano Pioli ha corretto il tiro nel giorno del suo approdo sulla sponda rossonera del Naviglio:

“Non conta il passato di un ragazzino, ma il presente di un professionista”.

2) Marco Giampaolo

Anche Marco Giampaolo, come Stefano Pioli, si era professato da sempre tifoso interista prima di accomodarsi sulla panchina del Milan:

“Il mio sogno? Allenare l’Inter, che è sempre stata la mia squadra”.

3) Carlo Ancelotti

In pochi forse sanno che Carlo Ancelotti tifava Inter prima di vestire la maglia del Milan e di diventarne l’allenatore una volta appesi gli scarpini al chiodo:

“Da ragazzo ero anche un tifoso dell’Inter, in particolare di Mazzola”.

4) Arrigo Sacchi

Dici Arrigo Sacchi e istintivamente pensi al Milan, allo squadrone che vinceva tutto in Italia, in Europa e nel Mondo! Eppure, il Vate di Fusignano non ha mai nascosto di esser stato un tifoso dell’Inter in gioventù:

“Per chi tifavo? Per l’Inter. Un giorno il presidente Moratti mi regalò una medaglia d’oro dei tempi di suo padre”. 

5) Cristian Brocchi

Brocchi il derby della Madunina lo ha giocato con entrambe le maglie, ma i suoi anni al Milan sono stati assai più di quelli trascorsi in nerazzurro… L’attuale tecnico del Monza si è anche seduto sulla panchina rossonera, ma ha sempre tifato Inter, persino in incognito:

“Quando andavo a vedere il derby con i compagni di squadra del Milan, tenevo la sciarpa nerazzurra nascosta e poi la tiravo fuori se l’Inter segnava”.