La differenza tra Spalletti e Ancelotti

08.06.2021 17:01 di Gabriele Cantella   Vedi letture
La differenza tra Spalletti e Ancelotti

Qual è la differenza tra Spalletti e Ancelotti? A questa domanda, Lucas Digne, risponde così…

Big Luciano

Se Luciano Spalletti si arrabbia, sono guai! Lo sa bene Lucas Digne, anch’egli vittima delle sfuriate del tecnico di Certaldo ai tempi di Roma:

Il tecnico più esigente è Luciano Spalletti. Ha un rigore tutto italiano, facevamo un’ora e mezza di video prima delle partite e un’ora e mezza dopo. Per qualcuno era noioso, ma a me piace moltissimo! Per un difensore è molto importante e dopo un po’ le cose in campo ti vengono in automatico. Anche perchè dici a te stesso ‘ah, se non faccio questo l’allenatore domani quando rivediamo i video mi massacra!’. Spalletti è un tipo appassionato, può picchiarsi in testa, urlare a tutto il mondo, fare gesti a bordo campo perchè un calciatore invece di andare avanti va indietro. Vive le cose con passione e quindi passa tutto subito, i calciatori lo capiscono e lo perdonano. 

Carletto

Se Spalletti è un duro, Ancelotti invece si rivela più paterno e conciliante nei confronti dei calciatori: 

Ancelotti è una persona buona e sa trasmettere il suo messaggio con ironia. Con lui si può parlare di tutto, non solo di calcio. La mattina gli piace prendere il caffè coi calciatori, si parlava di tutto, di quello che avevamo fatto il giorno prima, della vita quotidiana, della famiglia.