Liverpool, l’ira di Klopp contro le televisioni!

23.11.2020 19:11 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Liverpool, l’ira di Klopp contro le televisioni!

"Se le tv non si mettono d'accordo, siamo finiti. Se continuiamo a giocare il mercoledi' e poi il sabato alle 12.30, rischiamo di finire la stagione con 11 calciatori". Jurgen Klopp, dopo la vittoria sul Leicester in Premier League, si e' sfogato ribadendo tutta la sua preoccupazione per un calendario sempre piu' fitto. I Reds mercoledi' affronteranno l'Atalanta in Champions e un paio di giorni dopo dovranno incontrare il Brighton in Premier nell'anticipo di sabato all'ora di pranzo. "Se qualcuno mi parla ancora di contratti televisivi, divento matto - afferma il tecnico tedesco - perche' quei contratti non sono stati fatti per una stagione condizionata dal Covid. Siamo tutti con le mascherine, ci stiamo adattando ma anche se e' cambiato tutto, quando si parla di contratti con i broadcasters ci sentiamo dire: 'ci dispiace, le cose stanno cosi' e restano cosi''. Ma l'intero mondo e' cambiato".