Lazio, Reina: “Nessun dualismo con Strakosha”

08.12.2020 11:01 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Lazio, Reina: “Nessun dualismo con Strakosha”

"La squadra e' consapevole delle sue forze. Sara' una partita speciale, ma dobbiamo essere tranquilli e fare quello che sappiamo fare. Sappiamo che loro palleggiano molto e ci faranno sicuramente soffrire, ma dobbiamo avere umilta' e fare la differenza". Lo ha dichiarato Pepe Reina, portiere della Lazio, durante la conferenza stampa alla vigilia della gara di Champions League contro il Bruges alle 18.55 allo stadio Olimpico. "Capitera' di sbagliare e bisogna accettarlo, a me piace giocare con i piedi e mi prendo il rischio. Ma questo e' il nostro modo di giocare - ha proseguito lo spagnolo, ex Napoli - Credo che la Lazio sia una societa' che voglia fare un ulteriore passo in avanti e lottare per la Champions. Quello che mi piace tantissimo del gruppo e del club e' la volonta' di non mollare mai, nemmeno per un secondo. Il gruppo e' la forza di questa squadra. Nessuno di noi e' superiore all'altro, la squadra viene prima di tutto, al di la' dei nomi dei singoli giocatori. Strakosha? Tutti lavoriamo per giocare il piu' alto numero di partite possibili. Il mio rapporto con Thomas e' straordinario. Voglio dare una mano e sara' sempre pronto per giocare quando vorra' il mister. Sono contento della mia situazione ma anche Thomas e' straordinario", ha concluso.