Il sogno di Gigi Buffon

26.07.2021 10:00 di Gabriele Cantella   vedi letture
Il sogno di Gigi Buffon

A 43 anni suonati, Gigi Buffon non ha alcuna intenzione di farsi da parte e insegue il sogno di partecipare al suo sesto Mondiale, quello che andrà in scena in Qatar tra un anno e mezzo:

A 43 anni non sarò di certo io a candidarmi, ma il Mondiale mi serve per continuare a giocare e sognare. Per riportare il Parma in Serie A. Sono quasi sicuro che Mancini non mi chiamerà, e giustamente perché ha il suo gruppo e i suoi ragazzi

L’erede

Buffon incorona Donnarumma, tra i principali artefici del trionfo europeo dell’Italia del Mancio:

Donnarumma ha fatto un grande Europeo: non solo per le parate, soprattutto per la gestione delle situazioni. Se all’inizio poteva essere considerato una sorpresa, alla fine ha consolidato la sua posizione: oggi è un punto di riferimento a livello mondiale.

Chi è il migliore?

Pur riconoscendo la straordinaria abilità di Donnarumma, Buffon non teme il confronto col più giovane collega:

Chi è più forte tra me e Gigio? A me non interessa, mi interessa solo che sia bravo e voglio godermelo perché può insegnarmi ancora qualcosa. Ho studiato alcune cose di lui per migliorare in questi ultimi anni. Sono talmente sereno che la bravura degli altri non sarà un problema per me.