Allegri pensa alla coppia Barzagli-Chiellini in Supercoppa, ma 'Nonno Andrea' può ancora essere un titolare di questa Juve?

Barzagli non garantisce più l'affidabilità di un tempo, ma Allegri...
08.08.2017 13:13 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Barzagli
Barzagli

A cinque giorni dalla finale di Supercoppa con la Lazio, Allegri medita sulla formazione da schierare domenica all'Olimpico. L'attenzione del tecnico bianconero è rivolta in particolar modo alla difesa, non più impermeabile come un tempo, a giudicare dai 7 gol subiti nelle 4 amichevoli fin qui disputate, e alla ricerca di un nuovo assetto dopo l'addio di Leonardo Bonucci.

Quattro i centrali attualmente a disposizione di Allegri, soltanto due quelli che scenderanno in campo: l'unico certo di una maglia da titolare è ad oggi Giorgio Chiellini, l'interrogativo che turba il sonno dell'allenatore juventino è chi affiancargli tra Benatia, Rugani e Barzagli.

La logica vorrebbe Rugani in coppia col Chiello, adesso che non c'è più Bonucci, per età e talento, ma potrebbe essere a sorpresa Barzagli a partire dall'inizio. Scelta discutibile e quantomai rischiosa, alla luce della scarsa affidabilità mostrata dal difensore toscano nelle ultime uscite: c'è il suo zampino in almeno 5 delle 7 reti subite dalla Juve in questo precampionato.

E poi, abbiamo ancora negli occhi il ricordo di un Barzagli letteralmente asfaltato da Marcelo a Cardiff, in balia di un avversario più giovane e più veloce! Il tempo, si sa, è tiranno spietato e non risparmia nessuno, neppure Barzagli, che farebbe meglio a prenderne atto serenamente e a rassegnarsi al fatto di non esser più quello di un tempo, anziché ostinarsi a rincorrere avversari che non può più raggiungere!

Farebbe meglio a rendersene conto anche Allegri, che ha sbagliato ad affidarsi a Barzagli a Cardiff e rischia di sbagliare di nuovo ad affidarsi a lui a Roma... 'Nonno Andrea' non può più essere un titolare di questa Juventus, ad attenderlo c'è una scrivania in Corso Galileo Ferraris...