Napoli-Millan 2-2, pagelle azzurre: K2 sembra Thuram, Zielinski non ispirato

Le pagelle di Luca Coscia
13.07.2020 01:03 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Napoli-Millan 2-2, pagelle azzurre: K2 sembra Thuram, Zielinski non ispirato

NAPOLI-MILAN 2-2

Le pagelle di Luca Coscia 

Napoli (4-3-3)

Ospina 6: due tiri in porta, rigore compreso, due gol. Sfortunato al rientro ma non è colpa sua.

Di Lorenzo 6: la rete salva una prestazione altrimenti insufficiente. Si becca subito un’ammonizione che lo limita e sul vantaggio rossonero si perde l’uomo e, inoltre, tiene in gioco Hernandez.

Maksimovic 5.5: prestazione sontuosa fino al fallo di rigore che, sarà anche dubbio, ma il suo intervento è in ritardo.

Koulibaly 7: Ibrahimovic spettatore non pagante grazie a lui. In diverse circostanze si torna a vedere il K2 in versione Thuram cioè che, una volta rubata palla, riparte palla al piede.

Mario Rui 6: non spinge come contro la Roma ma con tre partite in una settimana, non può essere al meglio. Tutto sommato, però, se la cava.

Fabian Ruiz 5.5: non ha la gamba delle ultime giornate e ne risente la sua prestazione. Tantissimi passaggi errati, esce stremato. (Dal 65’ Elmas 6.5: entra e da maggiore sostanza al centrocampo azzurro. Mostra di essere in ottima forma. Probabilmente avrebbe meritato di giocare dall’inizio)

Lobotka 6: bravo nel far girare il pallone ma soffre in fase difensiva che non è proprio nelle sue corde. Strappa comunque la sufficienza. (Dal 65’ Demme 6: da maggior equilibrio rispetto allo slovacco ma in fase di impostazione è mal supportato)

Zielinski 5.5: tra i migliori nel post lockdown, inizia ad avere la spia della riserva accesa. Generoso ma assolutamente non ispirato.

Callejon 6.5: Hernandez è in stato di grazia, lui tampona come può ma è nella fase offensiva che da il meglio di se, propiziando, tra l’altro, l’assist a Mertens. (Dall’84’ Politano)

Mertens 6: non è in una delle serate migliori e sbaglia combinazioni non da lui. Ma la sua ennesima rete vale la sufficienza. (Dal 74’ Milik 5: un quarto d’ora o poco più, per vagare in mezzo al campo. si fa notare per uno stop errato ed una punizione calciata alle stelle)

Insigne 6.5: se Gattuso non rinuncia a lui ci sarà un motivo. Conti avrà di sicuro il mal di testa. Entra in tutte le azioni offensive, peccato, però, per la rete che non arriva. (Dal 74’ Lozano: prova a far qualcosa con le sue accelerazioni. In poco più di un quarto d’ora non può fare molto ma riesce ad incidere.

All. Gattuso 6: desta perplessità la rinuncia a Demme, considerando lo schieramento del Milan ma per il resto c’è poco da rimproverargli. La sua squadra fa la partita ma è imprecisa sotto porta. Giusti i cambi anche se Insigne ne aveva ancora. Un pari contro la sua ex squadra che lascia l’amaro in bocca ma, tutto sommato, c’è poco da rimproverargli.