Inter-Bologna 3-1 pagelle: Hakimi torna super, se Brozo fosse sempre così...

Le pagelle della squadra di Antonio Conte
05.12.2020 22:50 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Inter-Bologna 3-1
© foto di FC INTERNAZIONALE MILANO
Inter-Bologna 3-1

Le pagelle di Andrea De Boni

HANDANOVIC : qualche intervento tutto sommato agevole, incolpevole sul gol preso. Voto 6

SKRINIAR : continua il periodo di crescita nella difesa a 3. Anche oggi buona prestazione. Voto 6.5

DE VRIJ : lui il suo lo fa sempre. E sempre senza errori. Voto 6.5

Dall' 83' D'AMBROSIO : s.v.

BASTONI : sbaglia il movimento che regala al Bologna il gol che lo rimette in partita. In fase di appoggio qualche imprecisione di troppo. Voto 5.5

HAKIMI : quando ha spazio è inarrestabile. Vero che in zona difensiva deve ancora crescere ma la sua doppietta non lascia dubbi sulle sue qualità. Voto 7.5

Dal 71' DARMIAN : ordinaria amministrazione. Voto 6

VIDAL : condizione fisica in crescita, nulla di eclatante ma bravo nel fermare sul nascere le possibili ripartenze felsinee. Voto 6

Dal 71' BARELLA : sempre pimpante ed al centro del gioco. Voto 6.5

BROZOVIC : quando sfoggia partite così la squadra automaticamente alza il suo livello. Giocate di qualità e precise, attenzione che non scende mai. Fosse sempre così...Voto 7.5

GAGLIARDINI : lento nell' accorciare su Vignato sul gol bolognese, gioca comunque un match di sostanza. Voto 6

PERISIC : da apprezzare il suo atteggiamento e la voglia di mettersi a disposizione nella nuova veste di esterno tutta fascia. Tatticamente prezioso. Voto 6

LUKAKU : leader vero in campo, sblocca il match con l'ennesimo gol in campionato. Questa sera però anche un paio di occasioni malamente sprecate. Voto 7

Dal 71' MARTINEZ : ci prova senza fortuna. Voto 6

SANCHEZ : bravo a trovare la giusta posizione tra le linee avversarie, diventando un enigma di difficile soluzione per la squadra di Mihajlovic. Gli manca il gol, non la prestazione. Voto 6.5

Dal 91' ERIKSEN : s.v.

ALL. CONTE : da quando ha rinunciato all'idea del trequartista la squadra ha ritrovato compattezza e forza. Risultato meritato e mai in discussione. Perché Eriksen al 91esimo? Voto 6.5

RispondiInoltra