Benevento-Milan 0-2, le pagelle giallorosse

I voti dei giallorossi
03.01.2021 20:05 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Benevento-Milan 0-2, le pagelle giallorosse

BENEVENTO-MILAN 0-2

Le pagelle di Luca Coscia 

Benevento (4-3-2-1)

Montipò 5: l’indecisione sull’uscire o meno costa caro, regalando il raddoppio al Milan che, di fatto, chiude il match)

Letizia 6: quando ha spazio sulla fascia si propone che è un piacere, mettendo in difficoltà il suo dirimpettaio. Sfortunatissimo quando, con un destro che impegna Donnarumma, s’infortuna. (Dal 37’ Improta 6: lui che terzino non è si adatta.  Con l’uomo in più riesce spesso ad arrivare in zona cross).

Glick 6: con il suo peso e la sua esperienza si fa valere. Chiude anche diverse falle create dal compagno di reparto.

Tuia 4: commette il fallo da rigore su Rebic, non rendendosi conto dell’avversario. Da un suo disimpegno errato nasce il raddoppio di Leao. Peggio non poteva. (Dal 62’ Foulon 6: da due cross dei suoi i giallorossi rischiano di pareggiare. Incerto in fase difensiva ma quando spinge crea pericoli.)

Barba 6: presidia bene la sua zona, senza infamia nè lode.

Ionita 6: in una gara, giocoforza, di sofferenza, non soffre la maggiore tecnica dei rossoneri. Bravo nelle chiusure. 

Schiattarella 7: prende per mano il centrocampo sannita avviando le azioni e trovando sempre i tempi giusti per servire i compagni. La sua gamba è preziosa anche in interdizione.

Hetemaj 6: soffre tanto il palleggio rossonero ma riesce comunque a limitare i danni. Esce a fine primo tempo ma solo perché Inzaghi vuol sfruttare l’uomo in più. (Dal 46’ Moncini 5: entra nella ripresa per cercare di recuperare ma è evanescente)

Insigne 6.5: è il più in palla delle streghe. Sfortunato quando colpisce il palo. Nell’uno contro uno Dalot va in difficoltà. (Dall’81’ Di Serio s.v.)

Caprari 5: ispirato, crea tantissimo mettendo in seria difficoltà i milanisti ma non azzarda mai al tiro anche quando ne avrebbe occasione e quel rigore calciato a lato grida vendetta. ( Dall’81’ Sau s.v.)

Lapadula 5: si dimena contro i difensori rossoneri ma è impreciso nonostante diverse occasioni capitino sui suoi piedi.

All. Inzaghi 6: vedere questo Benevento giocarsela alla pari contro la capolista è un piacere. La squadra va subito sotto ma non si scompone, colpendo un palo e guadagnando un’espulsione. Lascia perplessi il cambio nell’intervallo ma, se il risultato non soddisfa, il tecnico può essere contento della prova dei suoi.