Juve-Udinese, le pagelle di Beppe Bianconero

04.01.2021 17:50 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Juve-Udinese, le pagelle di Beppe Bianconero

Le pagelle di Beppe Bianconero
SZCZESNY 6: Non è stato molto impegnato ma pecca nel gioco coi piedi. Viene salvato 2 volte dalla traversa.
DANILO 6,5: Abbastanza solido nel suo reparto, cade sul goal dell’Udinese. Fa l’assist per il goal di Dybala.
BONUCCI 6:  Partita solo sufficiente, a volte rallenta l’impostazione ma comunque meglio delle ultime prestazioni avute nel 2020 (dal 36’ st CHIELLINI sv).
DE LIGT 6,5: Massiccio, sovrasta gli attaccanti avversari. Mastino!
ALEX SANDRO 5,5:  Non brillante, arriva poco sul fondo per crossare e delle volte anziche offendere indietreggia con i passaggi (dal 36’ st FRABOTTA sv).
CHIESA 7:  Primo tempo opaco ma secondo tempo grintoso, corsa, impegno e goal ( dal 29’ st BERNARDESCHI 5: Insufficiente, nessuna novità).
McKENNIE 6,5: Molta corsa e profiquo nel centrocampo, uno dei migliori della serata (dal 20’ st ARTHUR 6,5: Con lui si vede qualcosa di più nell’impostazione di gioco e nelle ripartenze).
BENTANCUR 6,5: Questa volta i tempi sono giusti e comanda anche in fase di impostazione dettando i tempi giusti, importante nel via dell’azione del terzo goal siglato da Ronaldo.
RAMSEY 6,5: Si divora un goal davanti al portiere credendo, forse, di essere in fuorigioco. Bravissimo a rubare palla a De Paul che porta al vantaggio servendo Ronaldo. Poco dopo ne perde uno che rischia di far pareggiare l’Udinese. Prestazione comunque positiva.
DYBALA 6: Ci mette impegno anche se ci si aspetta molto di più. Non si vede mai in area avversaria e non incide. Trova un gran bel goal allo scadere e potrebbe aumentare il morale in se’ stesso.
RONALDO 8: E’ sempre lui, il CR7 che tutti conoscono. Poche storie, fa assist, segna. Alla faccia di chi dice che lui è un problema. L’assist per Chiesa è una perla da campione.
All. ANDREA PIRLO 6: A S.Siro deve dimostrare ciò che ora tutto il popolo bianconero aspetta. Formazione giusta e cambi impeccabili. E’ l’ora della verità.