Atalanta-Napoli 2-0, pagelle azzurre: Zielinski lucido, Ruiz perde troppi palloni

I voti degli azzurri
03.07.2020 08:09 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Napoli esulta
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
Napoli esulta

ATALANTA-NAPOLI 2-0

Le pagelle di Luca Coscia

 

Napoli (4-3-3)

Ospina 6.5: una parata plastica sul tiro dalla distanza di Gomez poi è costretto ad uscire in barella per un colpo alla testa (dal 28’ Meret)

Di Lorenzo 5.5: buono il primo tempo, quando riesce comunque a tenere Gosens. In calo nella ripresa.

Maksimovic 5: già in affanno nel primo tempo, crolla nella ripresa. Fuori posizione su entrambi i gol.

Koulibaly 5.5: riesce in qualche modo a limitare Zapata non senza fatica. Nella ripresa si scoglie.

Mario Rui 4.5: soffre tantissimo dal suo lato dove, non a caso, arrivano le due reti bergamasche.

Fabian Ruiz 4.5: sbaglia troppi palloni, causa il primo gol e se ne divora uno clamoroso. 

Demme 5: primo tempo alla sua altezza, in confusione totale nel secondo tempo. Del resto dalle sue parti gravitano gente come Demme e Pasalic. (Dal 73’ Lobotka 6: prova a prendere per mano il centrocampo e tutto sommato, non sfigura)

Zielinski 6: uno degli ultimi ad arrendersi. Da una gran palla di tacco a Ruiz purtroppo non sfruttata.

Politano 5: impreciso negli appoggi e mai concretamente pericoloso. Non in giornata (Dal 73’ Callajon 5.5: si vede poco ma quando entra il risultato è oramai compromesso)

Mertens 5: un fantasma in mezzo al campo. Pochissimi palloni giocati e mai pericoloso (Dal 54’ Milik 5.5: riesce a dare maggiore profondità rispetto al belga. Trova il gol ma gli viene annullato)

Insigne 6: corre, inventa e molto spesso difende anche. Nel primo tempo, con il Napoli in avanti, è tra i più propositivi. Ingiusto il cambio (Dal 54’ Lozano 6: le sue accelerazioni sono l’unica cosa da salvare nella ripresa).

All. Gattuso 5.5: prepara bene la gara e nel primo tempo riesce ad imbrigliare Gasperini. Quando però, gli orobici accelerano, non riesce ad arginarli. Prova a dare la scossa con i cambi ma non riesce a raddrizzare la barca.