Dal Portogallo: "Nessun privilegio per Cristiano Ronaldo"

Il portoghese era stato accusato per l'utilizzo dello stadio
11.04.2020 09:00 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Fonte: ANSA

Il Portogallo polemico con il suo idolo sportivo: effetto del coronavirus, l'allenamento personalizzato che Cristiano Ronaldo ha svolto nei giorni scorsi nello stadio di Madeira ha suscitato reazioni negative anche a Lisbona. Il tutto dopo la diffusione della notizia che l'attaccante della Juventus in quarantena nella sua terra d'origine si era allenato nello stadio del Deportivo Nacional, a Choupano, sulla sua isola.

L'Amministrazione locale si è difesa. "Cristiano Ronaldo non ha alcun permesso speciale per allenarsi", ha assicurato nella conferenza stampa di aggiornamento sull'emergenza Covid-19 Pedro Ramos, assessore alla Sanità della regione di Madeira. "Ronaldo ha diritto di allenarsi fintantoché rispetta le regole come tutti i cittadini: non c'è alcun privilegio".