Perché li chiamano così? Dal 'Pipita' al 'Peluca', i soprannomi dei calciatori e la loro origine...

Perché Costacurta è detto Billy?
10.04.2020 11:00 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Higuain
Higuain

Capita spesso che a un calciatore venga affibbiato un soprannome che lo identificherà per l'intera durata della sua carriera ed anche oltre... Pensate, per esempio, ad Alex Del Pierò, da tutti conosciuto come 'Pintiricchio'... Ma perché li chiamano così? Ve lo siete mai chiesti? 

L'ex capitano e numero 10 della Juventus venne così ribattezzato dall'Avvocato Agnelli, amante dell'arte rinascimentale, che, dopo aver paragonato Baggio a Raffaello, accostò Del Piero a Bernardino di Betto, più noto come Pinturicchio, appunto.

Beppe Bergomi è per tutti, da sempre 'lo zio', soprannome coniato apposta per lui da Giampiero Marini, rimasto colpito dai folti baffi del giovanissimo compagno di squadra, che gli ricordava suo zio.

Alessandro Costacurta, in arte 'Billy', deve il suo soprannome alla passione per il volley, che, all'epoca del suo approdo in rossonero, spopolava a Milano grazie al 'Gonzaga', sponsorizzato appunto dalla Billy, nota azienda produttrice di succhi di frutta.

Gonzalo Higuain è il 'Pipita' perché figlio del 'Pipa', soprannominato così per la forma del naso, mentre Carlos Bacca è detto 'El Peluca' per via della folta capigliatura che lo caratterizzava da bambino.