Parma-Juve 0-1, le pagelle bianconere: ci pensa il Chiello, Douglas saettante!

Bene Pjanic, Higuain si sacrifica!
24.08.2019 19:57 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Chiellini
Chiellini

JUVENTUS (4-3-3)

SZCZESNY: una grande parata su Inglese nel primo tempo, poi ordinaria amministrazione. VOTO 6,5

DE SCIGLIO: diligente ed anche discretamente intraprendente. VOTO 6,5

BONUCCI: attento dietro e sempre pericoloso davanti sulle situazioni da palla inattiva. VOTO 6

CHIELLINI: insuperabile in difesa, letale in attacco! Suo il primo gol della stagione, un tocco sporco in mischia che beffa l’intera retroguardia parmense. VOTO 7

ALEX SANDRO: avanti e indietro sulla corsia mancina, partecipa attivamente alla fase offensiva come in occasione del gol di Chiellini, nato da una sua iniziativa. VOTO 7

KHEDIRA: parte benino, poi la vecchiaia gli presenta il conto e comincia a trascinarsi stancamente per il campo come un pensionato sotto la canicola d’agosto! VOTO 5,5

Dal 62’ RABIOT: non un grande impatto sul match quello dell’ex PSG, che deve ancora prendere le misure nel nostro campionato. VOTO 5

PJANIC: finalmente fulcro del gioco, le trame bianconere passano dai suoi piedi raffinati proprio come vuole Sarri! VOTO 6,5

MATUIDI: in campo a sorpresa al posto di Rabiot, si fa apprezzare per generosità e sostanza, ma i piedi purtroppo sono quelli che sono... VOTO 6

DOUGLAS COSTA: micidiale!!! Imprendibile quando parte in velocità palla al piede, ubriacante quando punta l’uomo ed anche prezioso in fase di ripiegamento! VOTO 7

Dal 70’ CUADRADO: prova a darsi da fare, ma non riesce a combinare granché. VOTO 5,5

HIGUAIN: duetta bene con Ronaldo, e fa il lavoro sporco per lui... VOTO 6

Dall’82’ BERNARDESCHI: si fa notare solo per i due falli che commette, di cui uno gli costa anche il giallo! VOTO 5

C. RONALDO: si mangia due gol facili per uno come lui, il terzo, quello più difficile, lo segna, ma il VAR glielo annulla per un fuorigioco francamente dubbio... VOTO 6

ALL. SARRI: la mano del Comandante si vede, specialmente nel primo tempo, ma, come è normale che sia, le rivoluzioni non si fanno in un giorno! VOTO 6,5