Juve, il buco nero di Paratici...

Il punto sul mercato bianconero a firma del nostro Gianluca Drammis!
29.08.2019 14:27 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Buco nero
Buco nero

Partito in pompa magna con gli acquisti di Ramsey, Rabiot e De Ligt, il mercato della Juventus sembrava potesse decollare ulteriormente con l’ultimo tassello che sembrava poter mancare alla rosa: Mauro Icardi. E invece, la situazione si è ingarbugliata e Fabio Paratici, a poco di tre giorni dalla chiusura della sessione estiva, non è riuscito a chiudere la quadra in casa bianconera.
Tutti i no di Mandzukic, Rugani e Khedira
Se per Khedira la situazione si è evoluta positivamente per via di una importante considerazione del tecnico bianconero, per quanto concerne Rugani e Mandzukic la netta impressione, suffragata in tal senso da notizie fondate, è che abbiano declinato volutamente le offerte dall’estero e dall’Italia (Rugani - Roma). E adesso che succede? I due con tutta probabilità verranno sacrificati dalla lista Champions e saranno fuori dal progetto (un pò come per Icardi nell’Inter). Se per Rugani non era presente una fila esagerata, Mandzukic è stato abbordato da squadre del calibro di Psg, Bayern Monaco e Manchester United, non propriamente noccioline... L’impressione è che il croato voglia aspettare la super offerta dalla Cina per salutare la compagnia, ma ad oggi risulta essere un componente della rosa a tutti gli effetti.. Su Rugani pende la formula e forse anche la non totale convinzione del club capitolino: fatto sta che il 24 bianconero è sceso nelle gerarchie con l’ingresso in rosa di Demiral e De Ligt.
Matuidi e Dybala...
E poi ci sono Matuidi e Dybala. Il francese ha declinato qualsiasi offerta dalla Francia ed anche qui l’impressione è che possa scalare in senso contrario le gerarchie, finendo all’ultimo posto nel ruolo di mezzala del centrocampo bianconero. Va fatto un discorso totalmente diverso per Dybala: il numero 10 ha tutte le carte in regola per giocarsi un posto da titolare con Higuain come punta, ruolo che ricopriva alla grande
nel Palermo. Qui dovrà essere bravo Sarri ad utilizzarlo nella maniera giusta, facendolo rendere al meglio. Ma se l’ex tecnico del Napoli, dovesse riuscire a rilanciare Higuain, quale destino avrebbe la “Joya”?
Paratici e ora che si fa?
Gli esuberi in casa Juve sono tanti: la rosa è di primissimo livello ma dover pensare di tenere fuori dal progetto giocatori che percepiscono 3 min di euro e 5 min di euro (Rugani e Mandzukic), oltre a qualche altro giocatore è pura follia. Bisognerà ripartire da qui: come sempre ed in ogni mercato sembra mancare qualcosa per chiudere al meglio la quadra.
La grande sfida di Paratici sarà proprio questa, sua e di tutto lo staff, perché i tifosi della Juve lo sanno, vincere sarà pure l’unica cosa che conta, ma i conti e i bilanci sono fondamentali per proseguire questa lunga striscia di vittorie.

Gianluca Drammis