Champions, le pagelle di Tottenham-Liverpool 0-2: Origi ‘Provvidenza’, Alisson non è Karius! Kane fantasma, Eriksen dov’era?

Male Alli, si salva solo Son!
01.06.2019 23:11 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Tottenham-Liverpool
Tottenham-Liverpool

Le pagelle di Tottenham-Liverpool

 

TOTTENHAM (4-2-3-1)

 

LLORIS: intuisce il rigore di Salah e a momenti ci attiva, poi alza sopra la traversa un sinistro velenoso di  Robertson e si mostra sempre attento e reattivo. Incolpevole sul diagonale millimetrico di Origi. VOTO 6

TRIPPIER: avanti e indietro come un pendolino sulla corsia di destra, con grinta ed immensa generosità! VOTO 6,5

ALDERWEIRELD: se la cava, anche per la scarsa vena di Salah e Firmino! VOTO 6

VERTONGHEN: fantozziano il suo tentativo di rinvio aereo in occasione del raddoppio di Origi! VOTO 5,5

ROSE: garantisce una spinta continua sulla sinistra, tra i più pericolosi del Tottenham! VOTO 6,5

SISSOKO: spiana la strada al successo del Liverpool dopo neanche due minuti, allargando incautamente il braccio in area su un innocuo cross di Manè! VOTO 5

Dal 73’ DIER: non incide! VOTO 5

WINKS: un disastro! Non giocava da quasi due mesi e s’è visto! VOTO 5

Dal 66’ LUCAS: un destro angolato, ma debole bloccato a terra da Alisson e poco altro. VOTO 5,5

ALLI: impreciso e inconcludente, doveva fare la differenza, ma è spento come un termosifone il 15 d’Agosto! VOTO 4,5

Dall’82’ LLORENTE: questa volta la mossa di Pochettino non funziona! VOTO 5

ERIKSEN: uno dei protagonisti più attesi si rivela il grande assente della serata! Cerca la posizione senza mai trovarla, non indovina mezza giocata e l’unica volta che riesce ad andare al tiro, spara il pallone in curva! Ci riprova su punizione nel finale, ma Allison sventa in corner. VOTO 4

SON: il più attivo dell’attacco del Tottenham, l’unico che si muove e prova ad inventarsi qualcosa! Non trovasse un grande Alisson sulla sua strada, sarebbe stato lui forse il man oggi the match! VOTO 6,5

KANE: un fantasma che vaga invisibile per il campo! Se qualcuno l’ha visto è un medium! VOTO 3

ALL. POCHETTINO: era già un miracolo aver portato questo Tottenham in finale, impossibile fare di più! VOTO 5,5

 

 

LIVERPOOL (4-3-3)

 

ALISSON: almeno tre parate decisive nel finale, una su Eriksen e due su Son! La differenza con Karius s’è vista! VOTO 7

ALEXANDER-ARNOLD: abile in entrambe le fasi, attento dietro e sempre propositivo. VOTO 6,5

MATIP: fa buona guardia, sempre attento e tempestivo nelle chiusure! VOTO 6,5

VAN DIJK: un muro invalicabile, dalle sue parti non si passa! VOTO 7,5

ROBERTSON: galoppa sulla sinistra, arrivando spesso sul fondo per il cross. Ci prova dalla distanza e costringe Lloris a rifugiarsi in corner! VOTO 6,5

HENDERSON: corsa e grinta, non tira mai indietro la gamba e pressa come un matto per tutta la partita! VOTO 6,5

FABINHO: scherma la difesa e fa ripartire l’azione coi tempi giusti! VOTO 6,5

WINJALDUM: monumentale nel ritorno col Barça, latitante stasera! VOTO 4,5

Dal 62’ MILNER: entra e sfiora subito il gol con un sinistro a pelo d’erba che fa la barba al palo! VOTO 6

SALAH: trasforma il rigore in avvio, ma poi non combina granché, sonnecchiando per il resto del match. VOTO 6

FIRMINO: non pervenuto, se qualcuno si è accorto che era in campo si faccia avanti! VOTO 4,5

Dal 58’ ORIGI: si conferma uomo della Provvidenza, ripetendosi in finale dopo l’exploit col Barcellona! Fulmina Lloris con un diagonale rasoterra di rara precisone. La mossa di Klopp dà i frutti sperati! VOTO 7

MANÈ: si procura il rigore che Salah trasforma e svaria su tutto il fronte d’attacco, creando le occasioni migliori per il Liverpool. VOTO 6,5

ALL. KLOPP: il perdente di successo si trasforma fintamente e meritatamente in un vincente con la V maiuscola! Azzecca tutte le mosse e manda in tilt il piano di Pochettino! VOTO 9