Johan Cruyff, così parlò il Profeta del Gol

Le frasi ad effetto del fuoriclasse Olandese
09.02.2019 09:00 di Carlo Tagliagambe Twitter:   articolo letto 308 volte
Johan Cruyff
Johan Cruyff

Profetico sul campo, ma anche dietro i microfoni. Johan Cruyff è stato molto più che un calciatore e queste frasi -pronunciate nel corso degli anni e raccolte dal mensile So Foot- ne rappresentano il testamento ideologico...

«Arbitro, non correre mai col fischietto in bocca. Tienilo in mano, così avrai più tempo per riflettere prima di fischiare»

«Meglio perdere con le proprie idee che con quelle di un altro»

«Se avessi voluto che tu mi capissi, mi sarei spiegato meglio»

«Adoro lavorare, ma solo il lavoro che mi piace fare»

«Prima di fare un errore, non farlo»

«Parlo lo spagnolo meglio di qualsiasi olandese. Ma parlo lo spagnolo peggio di ogni spagnolo»

«In un mondo di ciechi, l’orbo è re. Ma resta orbo»