Napoli-Sassuolo 0-2, le pagelle azzurre

I voti del match del Mapei Stadium
01.11.2020 21:02 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Gattuso
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gattuso

NAPOLI-SASSUOLO 0-2
Le pagelle di Luca Coscia 

 

Napoli (4-2-3-1)

Ospina 6 : un paio di interventi dei suoi nel primo tempo. Poco può sia sul rigore che sulla conclusione ravvicinata di Lopes.

Di Lorenzo 5: la sua ingenuità regala un rigore al Sassuolo e, di conseguenza, l’inerzia della gara. 

Manolas 5.5: preciso e puntuale nel primo tempo. Usa troppa foga nella ripresa, prende un giallo e prende dei rischi non da lui.

Koulibaly 6.5: un baluardo difensivo. Copre, recupera, sradica e, talvolta, imposta. Impossibile chiedergli di più.

Hysaj 6: prestazione tutto sommato ordinata e pulita. Nessuna sbavatura in copertura ma si vede poco in zona cross. (Dal 69’ Mario Rui 6: prova a dare più spinta rispetto all’albanese. Tutto sommato non dispiace.)

Bakayoko 6.5: tra i piedi ha una calamita. Intercetta tutti i palloni che passano dalle sue parti. Finisce con il fiatone ma, di certo, è un acquisto azzeccato.

Fabian Ruiz 5.5: primo tempo in cui, grazie all’aiuto di Bakayoko, riesce ad impostare il gioco. Evanescente nel secondo tempo.

Politano 6: mostra di essere in un buon momento di forma. Ogni volta che ha il pallone inventa qualcosa. Unica pecca, cerca con troppa insistenza la conclusione. (Dal ‘78’ Zielinski 6: rientra dopo un mese per il forcing finale. Troppo poco per incidere

Mertens 5: stenta a trovare la posizione tra le linee non riuscendo, di fatto, mai ad incidere. Ha un’occasionissima che spreca malamente, errore non da lui. (Dal 69’ Elmas 6: 20 minuti o poco più per provare a raddrizzare la gara. Nella confusione totale prova a combinare qualcosa, ma non basta.)

Lozano 5: sembra aver perso lo smalto visto nelle prime giornate. In fase difensiva da il suo apporto ma non accelera praticamente mai. (Dal 64’ Petagna 6: il suo fisico apre le difese e guadagna diverse palle inattive, purtroppo non sfruttate)

Osimhen 5: dopo pochi minuti ha un regalo che fallisce malamente. Servito poco e male, ma quando dovrebbe, non riesce a buttarla dentro.

All. Gattuso 5: prova sottotono della sua squadra. La squadra crea e fa ma conclude poco. Prova a scuotere i suoi con i cambi ma non sortiscono effetto. La sensazione è che la lezione contro l’Az non sia bastata. Ha il merito, in conferenza stampa di non cercare alibi ma, adesso dovrà lavorare sulla testa dei suoi uomini.