Lazio-Napoli 2-0, le pagelle azzurre

I voti del Napoli a firma di Luca Coscia
20.12.2020 22:57 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Gattuso
© foto di www.imagephotoagency.it
Gattuso

LAZIO-NAPOLI 2-0

Le pagelle di Luca Coscia

Napoli (4-2-3-1)

Ospina 5.5: non ha colpe specifiche sui gol ma la sensazione è che anche lui in campo sia entrato molle.

Di Lorenzo 5: lascia troppo campo a Marusic, soprattutto sulla rete di Immobile. In fase offensiva è poco propositivo.

Maksimovic 5: chiude male su Immobile sull’1-0 in una gara in cui indovina pochi interventi.

Koulibaly 5: Tantissimi errori non da lui, complice anche un problema muscolare. Ammonito, forse sarebbe stato meglio toglierlo molto prima. (Dal 54’ Manolas 5.5: appena entrato la Lazio raddoppia, preso in mezzo da Immobile e Luiz Alberto. Meglio con il passare dei minuti.)

Mario Rui 4: un suo appoggio velenoso regala il raddoppio laziale. Il problema e che è l’ennesimo di una partita in cui sbaglia tutto ciò che può sbagliare. Lazzari gli sfugge tante volte. ( Dal 63’ Ghoulam 5.5: chiedere qualcosa da lui in una gara del genere è troppo. S’impegna ma non riesce mai a creare qualcosa).

Fabian Ruiz 5: vive di fiammate, poche ma per il resto non riesce mai ad illuminare.

Bakayoko 6: il suo lavoro in interdizione è importante come sempre. Meno bene in fase d’appoggio ma soprattutto perché i compagni fanno poco movimento. (Dal 63’ Lobotka 5.5: mezz’ora con la squadra che oramai tirato i remi in barca. Lui, però, si vede poco).

Politano 5: molle e mani in partita. È vero che viene servito poco, ma non fa nulla per accendere la miccia. (Dal 54’ Elmas 5.5: prova a mettere un po' di dinamismo ma per il resto è poca cosa.)

Zielinski 5: in calo rispetto alle prestazioni precedenti. Salta l’uomo una sola volta e, di fatto, non inventa mai.

Lozano 6: è l’unico che prova a combinare qualcosa con qualche dribbling dei suoi. Fermato, purtroppo, da un problema alla caviglia. (Dal 74’ Malcuit s.v.: ricompare più per emergenza che altro)

Petagna 5: resta l’unica scelta come attaccante ma non calcia mai in porta. Non riesce nemmeno nel gioco di sponda, sua specialità.

All. Gattuso 5: è vero che ha gli uomini contati, ma la squadra entra in campo molle e senza verve. Se con l’Inter almeno c’era stata la prestazione, stavolta sbaglia tutto. La scelta di lasciare fuori Demme non convince così come il tardivo cambio di Koulibaly. Sfortuna nella sfortuna, si fa male Lozano che è l’unico che prova a far qualcosa. Urgono subito rimedi: due sconfitte di fila sono troppe.