Auguri a... 26 Giugno: Pietro Paolo Virdis

L'ex attaccante di Juve e Milan compie gli anni.
26.06.2020 07:03 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Virdis
Virdis

Originario di Sindia, dopo aver giocato con la Juvenilia, esordisce in Serie D con la Nuorese nel 1973-1974, all'età di 16 anni, segnando 11 gol. Si trasferisce poi al Cagliari con cui fa il suo esordio in Serie A il 6 ottobre 1974 contro il L.R. Vicenza a 17 anni. L'anno seguente disputa 23 partite segnando 6 gol. A fine stagione la squadra retrocede.

Al primo anno in Serie B segna 18 gol, quindi passa alla Juventus nella quale disputa tre campionati in chiaroscuro. Nel1980 ritorna in Sardegna, per poi tornare in bianconero nel 1981 e contribuire con 9 reti, capocannoniere della squadra, alla vittoria del campionato italiano. Dopo due scudetti e una Coppa Italia conquistati all'ombra della Mole, nell'estate del 1982 viene ceduto definitivamente all'Udinese per lasciare il posto a Paolo Rossi, rientrato dalla squalifica e reduce dai vittoriosiMondiali 1982. A Udine Virdis gioca poco nella prima stagione a causa di fastidiosi infortuni, mentre nella seconda mette a segno 10 gol.

Nel 1984 viene acquistato dal Milan, dove resta fino al 1989. Nella stagione 1986-1987 è capocannoniere della Serie A con 17 gol; nella stagione successiva i suoi gol permetteranno al Milan di vincere lo scudetto dopo aver recuperato il distacco dal Napoli superato anche grazie a una sua doppietta decisiva in Napoli-Milan (2-3) del 1º maggio 1988. L'anno successivoconquista la Coppa dei Campioni a Barcellona, dove, nella finale contro la Steaua Bucarest del 24 maggio 1989, subentra a Ruud Gullit al 60'.

Rigorista, in campionato sbagliò un solo rigore, parato da Giampaolo Grudina, portiere del Pisa. Si è ritirato dal calcio nel 1991, dopo aver disputato le ultime due annate da professionista con il Lecce.

Conta 8 presenze e un gol in Nazionale Under-21 e 15 presenze e 9 gol nella Nazionale Olimpica, con cui ha disputato i Giochi olimpici di Seul.