Champions, risultati clamorosi: Porto eliminato, Ajax avanti con tre rigori...

I risultati dei preliminari
14.08.2019 07:40 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Porto
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Porto

La sorpresa piu' grossa arriva dal Portogallo. Il Porto di Sergio Conceiçao, che l'anno scorso elimino' la Roma agli ottavi, non supera il terzo turno dei preliminari di Champions League, l'ultimo prima degli spareggi, facendosi battere dal Krasnodar. Nonostante il successo per 1-0 nel match d'andata in Russia, i Dragoes perdono in casa per 3-2, puniti dal gol di Vilhena (3°) e dalla doppietta di Suleymanov (13° e 34°), inutili le reti di Ze Luis (57°) e Diaz (76°). Porto eliminato, Krasnodar a un passo dalla fase a gironi. Passa il turno, invece, l'Ajax semifinalista della scorsa edizione. Gli olandesi, dopo il 2-2 in Grecia, battono 3-1 in casa il Paok che, al 23°, passa in vantaggio con Biseswar. Sembra una serata no per la squadra di Amsterdam che, al 32°, sbaglia un rigore con Tadic. Al 43°, pero', l'attaccante si riscatta e questa volta non sbaglia dagli 11 metri firmando l'1-1. Nella ripresa, al 34°, Tagliafico trova il colpo di testa che vale il 2-1, poi ancora un rigore di Tadic, al 40°, porta l'Ajax sul 3-1. Il Paok non molla e, al 94°, accorcia ancora con Biseswar, ma e' troppo tardi. Ajax agli spareggi, Paok eliminato a testa alta. Per una squadra greca che saluta un'altra, l'Olympiacos, che prosegue il cammino dopo aver eliminato i turchi del Basaksehir, battuti 1-0 all'andata in trasferta e 2-0 ad Atene. Passano il turno anche Rosenborg (3-1 al Maribor, stesso risultato dell'andata disputata in Slovenia), Dinamo Zagabria (vittoria per 4-0 in casa del Ferencvaros dopo l'1-1 in Croazia) e i ciprioti dell'Apoel, la ex squadra di Tramezzani che dopo aver perso in casa con il Qarabag per 2-1, vince 2-0 in trasferta. Tra le eliminate eccellenti la Dinamo Kiev e il Celtic. Gli ucraini, dopo il ko per 1-0 in Belgio, non vanno oltre al 3-3 casalingo contro il Bruges e salutano la Champions. Gli scozzesi, dopo l'1-1 dell'andata in Romania, perdono 4-3 in casa contro il Cluj che accede agli spareggi e manda a casa i biancoversi di Glasgow. Avanzano gli austriaci del Lask Linz che, dopo aver vinto 2-1 in trasferta all'andata, battono 3-1 gli svizzeri del Basilea. Infine soltanto ai rigori il Copenhagen, che lo scorso anno sbarro' la strada dell'Europa League all'Atalanta proprio dagli 11 metri, viene eliminato dalla Stella Rossa di Belgrado. Finiscono 1-1 sia l'andata che il ritorno, ma dagli 11 metri, dopo una serie di ben 11 rigori, i serbi passano il turno ed eliminano i danesi.