Rapid Viena-Inter 0-1: Lautaro fa dimenticare Icardi, Spalletti respira

Le pagelle nerazzurre
14.02.2019 21:03 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Candreva e Martinez
Candreva e Martinez

Le pagelle di Andrea De Boni

HANDANOVIC: il nuovo capitano nerazzurro guarda quasi tutta la partita da spettatore, ma quando deve dire presente sforna la parata che salva il risultato. Voto 6.5

CEDRIC: ordinato e dotato di un buon piede mette in mezzo cross interessanti oltre che difendere bene la propria zona di competenza. Positivo. Voto 6.5

DE VRIJ:  bravo nel prendere in mano a situazione vista l’assenza di Skriniar. Preciso e puntuale in chiusura, bravo anche in uscita palla al piede. Voto 6.5

MIRANDA: meno preciso del compagno di reparto, nell’unica vera occasione austriaca non perfetto in marcatura. Il resto del match comunque è senza troppi problemi. Voto 6

ASAMOAH: sulla sua fascia il Rapid si fa vedere ben poco. In fase offensiva però avrebbe potuto osare di più.  Voto 6

BORJA VALERO: nel gestire palla poco problemi ma quando deve alzare il ritmo va in difficoltà. Voto 6

VECINO: un solo guizzo a inizio ripresa e poco altro. Si limita al compitino ma questa sera avrebbe dovuto osare di più. Voto 5.5

POLITANO: poco brillante, il solito motorino questa sera sembra ingolfato. Causa squalifica in campionato non giocava da parecchio tempo e forse questo ha pesato sulla sua condizione fisica. Voto 5

Dal 78’ CANDREVA: S.V.

NAINGGOLAN: meno bene rispetto a Parma, perde alcuni palloni pericolosi in fase di impostazione. Sicuramente meglio rispetto al fantasma di inizio stagione ma non ci siamo ancora. Voto 5.5

Dall’ 82’ D’AMBROSIO: S.V.

PERISIC: la voglia c’è ma non basta. Partita di tanta corsa e poca qualità. Ci si aspetta molto di più da lui. Voto 5.5 

MARTINEZ: un po’ troppo nervoso, forse perché consapevole di essere al centro dell’attenzione dopo il caso Icardi, il Toro si procura il rigore che poi realizza. Gioca per la squadra e cerca di aiutare anche in fase difensiva, peccato non sia sempre preciso nella giocata finale quando può far male alla difesa avversaria. Voto 6.5


ALL. SPALLETTI: un’ Inter poco brillante che però porta a casa una vittoria importante. Dopo il caos Icardi non era scontato il risultato nonostante la pochezza tecnica degli avversari. Per questa sera accontentiamoci così. Voto 6