Lazio-Inter 0-3, pagelle e contropagelle nerazzurre: Icardi cobra, Brozo epic

Grande prova dei nerazzurri all'Olimpico!
29.10.2018 22:32 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Icardi esulta
Icardi esulta

Le pagelle di Andrea De Boni

INTER (4-2-3-1)

HANDANOVIC : certo, quando gioca la palla con i piedi ogni tanto sono brividi di paura. Dopo un inizio dove sembra un po' incerto, cresce con il passare dei minuti ed effettua un paio di interventi molto importanti. Voto 6.5

VRSALJKO : attento, ordinato, si disimpegna bene in difesa. Deve crescere di condizione. Voto 6.5

SKRINIAR : in un paio di situazioni perde l’1vs1 con il suo diretto avversario… strano! Certo che poi la partita la gioca sempre al suo livello, senza dare troppe possibilità agli attaccanti avversari. Voto 6.5

MIRANDA : all'inizio è bravo a fermare Immobile che gli era sfuggito sul filo del fuorigioco. Non sempre sicuro, alla fine se la cava senza grossi errori. Voto 6

ASAMOAH : ogni tanto sembra poco attento ma in fondo non corre mai troppi rischi. Voto 6

BROZOVIC : primo tempo a livello “epico”, metronomo del centrocampo e vero punto di riferimento per i compagni. Corona il tutto con un bellissimo gol. Ripresa dove si limita a controllare. Voto 7.5

VECINO : ottimo il suo match. Se Brozo pensa a far girare il pallone, lui ci mette corsa ed inserimenti in zona offensiva. Decisivo nel primo gol nerazzurri. Voto 7

Dall’ 87’ GAGLIARDINI : S. V. 

POLITANO : sempre guizzante, ha il solo demerito di peccare di precisione. Serve più freddezza sotto porta ma sulla fascia è difficile fermarlo. Voto 6.5

Dall’ 87’ KEITA : S. V. 

JOAO MARIO : Spalletti a sorpresa lo lancia dal primo minuto, e lui porta a casa la pagnotta senza particolari sussulti. Non era facile tornare a giocare in nerazzurro dopo circa 9 mesi, sbaglia qualche pallone facile ma si rende utile per la squadra. Voto 6

Dal 57’ BORJA VALERO : entra bene in partita, suo l'assist per lo 0-3 di Icardi. Quanto subentra a gara in corso sembra possa essere molto utile. Voto 6.5

PERISIC : di tutti i giocatori offensivi, lui è quello che si vede meno. Più attento ad aiutare in difesa che ad attaccare ed il risultato è che manca di lucidità nei momenti decisivi. Voto 6

ICARDI : una sentenza. Altri 2 gol, inutile evidenziare come in area di rigore sia un vero e proprio cecchino. Voto 7.5


ALL. SPALLETTI : sorprende con Joao Mario dall'inizio e preferisce tenere in panchina il grande ex De Vrij. Alla fine ha ragione lui e la sua squadra passa nettamente in casa della Lazio, non una cosa così semplice. Voto 7

Le contropagelle di Gabriele Borzillo

HANDANOVIC; reattivo, lucido, a parte qualche rinvio coi piedi senza senso. Garanzia tra i pali. 7+

VRSALJKO; sta crescendo fisicamente, attacca e difende senza pausa, annichilisce chiunque gli passi accanto. 7+

SKRINIAR; Immobile sta ancora cercando il palline. E pensare che c'è chi dice che ci sono altri centrali più forti di lui. Nei film, forse. 7,5

MIRANDA; coppia collaudata con lo slovacco, ogni tanto cincischia ma l'esperienza e il tasso tecnico lo fanno stare nel posto giusto al momento giusto. 7

ASAMOAH; balbetta, poi si riprende e torna a fare quello per cui è stato preso. Garanzia a guardia della fascia sinistra. 7

BROZOVIC; questo qui è fortissimo. 8+

VECINO; che garra, che grinta, che voglia. Che!!! 7,5

dal minuto 86 GAGLIARDINI; ma va bene, 6 di stima.

POLITANO; inizia balbettando, finisce da direttore d'orchestra. Il ragazzino ha palle e voglia. 7

dal minuto 86 KEITA BALDE; gli sta bene la maglietta, cade a pennello. 6

JOAO MARIO; gioca. Cioè, gioca per davvero. Corre, lotta, si sbatte. Autonomia ridotta ma buona la prima. Ritrovato. 7-

dal minuto 57 BORJA VALERO; altra roba rispetto a martedì. Detta i tempi, prende per mano i compagni, accelera o rallenta. Testa. 7

PERISIC; Ivan può dare e fare molto di più. Peggiore in campo (si fa per dire). 6,5

ICARDI; mostro. 9