Inter-Torino 2-2 pagelle: Perisic il migliore, Handanovic va a funghi in piena area. Perchè ancora Dalbert?

Le pagelle nerazzurre di Inter-Torino
26.08.2018 22:35 di Andrea De Boni  articolo letto 11146 volte
Handanovic
Handanovic

INTER-TORINO 2-2

Le pagelle di Andrea De Boni

HANDANOVIC:ha grosse colpe su entrambi i gol granata. Nel primo sbaglia completamente il tempo e la traiettoria di uscita, sul secondo è poco reattivo. VOTO 4

VRSALJKO:buona la sua prima in nerazzurro. Non è mai in difficoltà ed i gol subiti non arrivano dalla sua zona. Esce dopo aver subito un duro colpo. VOTO 6.5

Dal 72’ KEITA:mette vivacità in attacco, punta spesso l’avversario creano superiorità numerica. Lo vedremo sicuramente molto di più nelle prossime partite. VOTO 6

SKRINIAR: è difficile pensare ad una sua buona prestazione con la squadra che subisce 2 gol in casa, ma la realtà è questa. Sempre attento, cattivo agonisticamente al punto giusto. VOTO 6

DE VRIJ:segna il gol del momentaneo 2-0, in crescita rispetto alla partita di settimana scorsa. VOTO 6.5

D’AMBROSIO: gioca nella difesa a 3 scelta da Spalletti per l’occasione ma si perde Belotti sul primo gol ospite. VOTO 5

ASAMOAH: esterno nei 4 di centrocampo gioca una partita attenta e precisa. Gioca sul fisico con i suoi avversari e spesso risulta una scelta vincente. Esce per un problema fisico. VOTO 6.5

Dal 66’ DALBERT:entra lui e la fascia sinistra per il Toro diventa una prateria dove colpire la difesa nerazzurra. Sempre in difficoltà non sembra in grado di reggere la situazione. Sarebbe il caso di evitare di dargli ancora fiducia, vero Spalletti ? VOTO 4

BROZOVIC: primo tempo a buon livello, quando ha bisogno di aiuto perché il Toro entra in partita, nessuno è pronto a dargli una mano. VOTO 6

VECINO:mai in grado di fare un cambio di passo decisivo, oltre al compitino impossibile chiedergli altro… non basta! VOTO 5

POLITANO:decisamente meglio rispetto alla partita contro il Sassuolo. Svaria sul fronte offensivo e fraseggia bene con i compagni di reparto. Nota positiva della serata. VOTO 6.5

Dal 91’ LAUTARO: S. V. 

ICARDI: assist per il gol di Perisic, decisamente più mobile rispetto al passato. Questo però finisce con l’ allontanarlo troppo dalla porta con la conseguenza di non essere quasi mai pericoloso. VOTO 6

PERISIC: gran gol in avvio di partita, macina chilometri al servizio della squadra. Nella ripresa cala di condizione fisica e finisce per spegnersi come i suoi compagni. VOTO 7

ALL. SPALLETTI: un primo tempo molto buono con trame di gioco interessanti e scelte tattiche azzeccate. La ripresa però è un mezzo disastro: squadra che entra in campo molle, lui non apporta le giuste modifiche e agevola la rimonta degli avversari. La sostituzione al minuto 91 tra Politano e Lautaro è la dimostrazione della confusione che ha attanagliato lui e i suoi ragazzi nel secondo tempo del match. VOTO 5