Cagliari-Napoli 0-1, pagelle azzurre: Mertens sul pezzo, Fabian Ruiz sparito!

I voti del match della 24esima giornata
16.02.2020 21:17 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Mertens
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
Mertens

CAGLIARI-NAPOLI 0-1

Le pagelle di Luca Coscia 

Napoli (4-3-3)

Ospina 6.5: per gran parte del match inoperoso ma nel finale mette i guantoni sulla vittoria disinnescando due tiri dal limite.

Di Lorenzo 7: gran partita anche in fase di spinta ma nel finale fa due perle in fase difensiva: la prima quando recupera su Simeone lanciato a rete, la seconda quando toglie dai piedi di Paloschi il pallone del pari.

Manolas 6.5: mette a disposizione la sua personalità per guidare la difesa e tenere a bada i cagliaritani.

Maksimovic 6: qualche intervento duro di troppo ma è sempre efficace

Hysaj 6.5: bada prevalentemente a presidiare la sua zona, anche perché di solito gioca a destra, ma in una delle rare sortite offensive, serve l’assist a Mertnes. (Dall’80’ Mario Rui 6: 10’ in cui si propone e va a prendersi anche un paio di falli utile a far respirare la squadra) 

Fabian Ruiz 5: il telecronista lo nomina la prima volta al 45’ e per un fallo commesso. Si vede poco ma quando lo fa, non fa girare il pallone come dovrebbe.

Demme 6.5: tantissimi palloni rubati ed altrettanta pulizia. Esce stremato (Dal 60’ Insigne 6.5: entrato e con un suo taglio favorisce l’azione del gol vittoria.  Prezioso nei minuti finali per far respirare la squadra.)

Zielinski 6: non incisivo come nelle recenti prestazioni ma sempre presente.

Callejon 6: conferma di essere in un buon momento, costringendo agli straordinari Pellegrini. Gli manca, però, un pizzico di precisione. (Dal 66’ Politano 6: entra per far tirare il fiato allo spagnolo, si fa vedere con un paio di dribbling non male.)

Mertens 7: partita di grande sacrificio all’inizio quando, con i suoi movimenti, prova ad aprire la difesa avversaria. Indovina un gran gol, ne sbaglia due, ma è sempre sul pezzo.

Elmas 6.5: viene riconfermato dopo il successo in casa dell’Inter, nella prima frazione si mette in mostra con una serie di numeri non male. Uscito Demme, torna a centrocampo ma è una delle sorprese di questo nuovo corso.

All. Gattuso 6.5: conferma i 10 undicesimi della formazione che ha sbancato il “G. Meazza”. Bada ancora al primo non prenderle e, non a caso, la porta resta ancora inviolata. Quando toglie Demme per Insigne tutti gli danno del matto e, invece, arriva il gol vittoria. La squadra oramai è la sua, qualche giro a vuoto in meno e si può tornare a sognare.