Shamrock Rovers-Milan 0-2: pagelle rossonere

I voti del match di Europa League
17.09.2020 21:42 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Shamrock Rovers-Milan 0-2: pagelle rossonere

SHAMROCK ROVERS-MILAN 0-2

Le pagelle del Milanologo 
Donnarumma 6.5:
Oggi nominato capitano di giornata, evita grattacapi con tre belle parate non impossibili, ma che lo trovano attento reattivo e concentrato. 
Calabria 6.5: Il terzino conferma le buone prestazioni del precampionato, attento  in fase difensiva e sempre molto propositivo in fase di spinta.
Kjaer 6: Gli avanti irlandesi non impongono un impegno gravoso, ma lui è sempre attento e risoluto nel guidare la difesa.
Gabbia 5: Una delle poche note dolenti della serata, si dimostra ancora acerbo per giocare a certi livelli, non per niente il Milan sul mercato sta cercando un centrale difensivo.
Hernandez 6.5: Quando affonda sulla sua fascia è sempre devastante, anche se ad onor del vero stasera, soprattutto nella ripresa, ha dato l'impressione di centellinare le energie. 
Bennacer 6: Prima frazione non esaltante, con troppi errori in fase di impostazione, meglio nella ripresa dove prende in mano le chiavi del centrocampo.
Kessie 6: Condizione atletica ancora da migliorare, stasera è sembrato troppo lento e macchinoso, trotterella svolgendo il compitino, abbastanza per l'avversario odierno. 
Castillejo 6: Sempre pimpante e pericoloso sulla sua corsia, si mostra tra i più in palla a livello fisico anche se gli manca il guizzo decisivo. 
Chalanoglu 7.5: Come il più classico dei diesel parte piano, ma appena si scalda sforna l'assist per il gol di Ibra, coglie una clamorosa traversa in rovesciata e sigla il raddoppio che mette in ghiaccio la partita. Discretamente decisivo.
Saelemaekers 5.5: Solita partita di generosa corsa, ma si dimostra molto confusionario e arruffone, rimedia a un paio di lisci da "Mai dire Gol" con l'appoggio assist per il gol di Chala.
Ibrahimovic 7.5: Fino a quando il fiato lo sorregge è  il direttore di orchestra della squadra, sponde, tocchi di classe superiore e soprattutto ha il merito di sbloccare la partita con un micidiale destro.
Krunic 6: Una ventina di minuti come vetrina per qualche acquirente.
Tonali S.V.: Realizza finalmente il sogno di vestire le maglia rossonera, oggi blu, per una decina di minuti.
Brahim Diaz S.V.: Pochi minuti in cui fa intravedere un paio di giocate da giocatore vero.
Pioli: 6.5: Ricomincia da dove aveva finito ovvero con una vittoria, si vede che la squadra è ancora imballata anche se ha fatto intravedere cose interessanti. Buona la prima.