Milan-Parma 3-1, pagelle rossonere: Kessie-Calha sontuosi, Conti stecca

I voti del match di San Siro
15.07.2020 21:20 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Milan-Parma 3-1,  pagelle rossonere: Kessie-Calha sontuosi, Conti stecca

MILAN-PARMA 3-1

Le pagelle del Milanologo


Donnarumma 6: Freddato incolpevolmente dall'unico tiro nello specchio della porta dei parmensi del primo tempo. Buoni gli interventi su Inglese e Darmian che evitano sofferenze nel finale
Conti 5: Inizia col piglio giusto ma è solo un illusione, si fa infilare spesso dell'avversario di turno facendosi ammonire e sostituire dopo appena un tempo.
Hernandez 6: Causa stanchezza è meno esplosivo e lucido del solito, comunque fa abbastanza per prendere la sufficienza.
Kjaer 6: Non passano tanti palloni dalle sue parti, ma quelli che arrivano vengono sempre ben disinnescati dal centrale danese. 
Romagnoli 7: Poco impegnato in difesa, il capitano mostra tutta la sua voglia di segnare il primo gol stagionale prendendo un palo e soprattutto a siglando la rete del sorpasso.
Biglia 5.5: Non gioca un primo tempo orribile, ma il problema che è che lo fa a ritmi da partita di calcetto del venerdì sera.....e oggi purtroppo per lui è mercoledì. 
Kessie 7.5: Recupera palloni, dialoga stretto con i compagni, imbuca e segna un meraviglioso gol con un tiro da 30 metri all'incrocio.....chapeau.
Leao 5.5: Prova a metterci impegno in un ruolo, quello di esterno alto a destra che proprio non gli si addice.
Bonaventura 6.5: Primo  tempo con ritmi da pantofole, migliora nella ripresa dove sforna l'assist per il gol di Chalanoglu che chiude la partita.
Chalanoglu 7.5: Altra prestazione di qualità e sostanza del turco, un assist, un gol e tanta qualità per il faro offensivo dei rossoneri. 
Ibrahimovic 6: Cerca di tutto per festeggiare la centesima presenza in rossonero con un gol, questo lo porta a qualche individualismo di troppo, in una gara comunque sufficiente.
Calabria 6: Per una volta riesce a non fare peggio del suo sciagurato compagno di ruolo e questa è già una notizia.
Bennacer 6: Non trascendentale il suo ingresso ma da dinamismo e velocità a una manovra che era apparsa troppo lenta prima del suo ingresso.
Rebic 6: Questa volta nessun  successo personale, anche se tiene impegnata la difesa avversaria con i suoi ficcanti contropiedi.
Laxalt 6: Fa tirare il fiato a Theo senza creare scompensi. 
Krunic S.V.: Dieci minuti per gestire il vantaggio.
Pioli 6.5: La partita si è rivelata più insidiosa del previsto, ma con i suoi cambi intelligenti rimette la squadra in carreggiata portando a casa 3 punti che regalano il 6°posto.