Milan-Lazio 2-0, le pagelle rossonere

I voti del match di San Siro
12.09.2021 20:00 di Carlo Tagliagambe Twitter:    vedi letture
Milan-Lazio 2-0, le pagelle rossonere

MILAN-LAZIO 2-0

Le pagelle di Carlo Tagliagambe

MILAN (4-2-3-1)
Maignan:
un solo tiro, di Immobile nel finale, bloccato. Voto 6
Calabria:
la chiamata in Nazionale gli ha infuso fiducia, che trasuda ogni volta che va a contrasto e affonda in tackle. Voto 7,5
Tomori:
dalle sue parti non si passa. Nemmeno questa volta. Voto 7
Romagnoli:
non era facile tornare titolare dopo quattro mesi e un'estate di chiacchiere. Invece ne esce una prova da Capitano vero, con Immobile non pervenuto. Voto 7
Theo Hernandez:
"e corre corre corre la locomotiva" cantava Guccini. E basta così, nonostante di fronte ci sia un certo Pedro. Voto 7
Tonali:
ribadiamo il concetto che è un altro giocatore rispetto a quello visto l'altr'anno. Grintoso, tenace, ordinato. E come lotta. Voto 7,5
Kessie:
ancora in rodaggio dopo l'infortunio, commette qualche sbavatura non da lui (tra cui il rigore stampato sulla traversa) ma è sempre efficace a contrasto. I timidi fischi (pochi per la verità) per la questione rinnovo devono essergli arrivati all'orecchio. Voto 6,5
dal 61' Bakayoko:
entra, si fa ammonire subitο, perde un paio di palloni e si fa male. Breve storia triste. S.V. (Diciamo così...) 
dal 75' Bennacer:
fondamentale un recupero nel finale sul contropiede di Immobile, lanciato a rete al limite dell'area. E' tornato il Diavolo della Tasmania che conoscevamo. Voto 6,5
Florenzi:
generoso a tutto fascia ma ancora un po' arrugginito di condizione. Voto 6,5
dal 61' Saelemaekers:
entra e ci mette grinta nel finale. Voto 6,5
Brahim Diaz:
fatica un po' a farsi largo tra i corazzieri biancocelesti, ma un paio di volte riesce a sgusciare via e tagliare il campo con le sue rasoiate precise e affilate. Voto 6,5 
dall'80' Ballo Touré:
primi applausi rossoneri anche per lui. Voto 6
Rafael Leao:
imprendibile in velocità, passa buona parte di primo tempo a calibrare la mira, poi colpisce al momento giusto. Rafa Letale. Voto 7,5
dal 61' Ibrahimovic:
entra, tocca un pallone e segna. C'è altro da aggiungere? In realtà sì: impressionante quanti i compagni lo cerchino per ogni decisione dalla più piccola alla più grande. Leader Maximo. Voto 7,5
Rebic:
un assist per tempo, prima a Leao e poi a Ibrahimovic.E poi quanto corre Voto 7,5
All. Pioli:
altro che Sarrismo, oggi si celebra il Piolismo in tutto il suo splendore. Pressing alto, due tocchi di palla ed esterni efficaci. Che meraviglia il Milan di inizio stagione! Voto 7,5