Buffon: "Giocherò fino a 43 anni, la Champions è un dispiacere..."

Il portiere bianconero sul futuro
05.07.2020 08:00 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Buffon esulta
Buffon esulta

"La Champions League mi ronza nella testa. Ci siamo andati tante volte vicino e non averla conquistata e' un dispiacere. Ma da certi dispiaceri ho trovato la forza per non arrendermi". Queste le parole di Gianluigi Buffon dopo il record di presenze in Serie A (648) battuto oggi grazie alla maglia da titolare vestita nel derby vinto dalla Juventus per 4-1 contro il Torino. "Ci stiamo giocando tanto. Si tratta di un momento delicato della stagione e la tensione che sentivo era sulla gara - ha spiegato il portiere bianconero ai microfoni di Sky Sport -

La posta in palio era troppo importante, non ho pensato al record". L'altro primato all'orizzonte e' quello di presenze in partite ufficiali in maglia bianconera, detenuto da Alessandro Del Piero (705): "Se sono arrivato a questo livello e' perche' non mi sono mai accontentato. I record sono fatti per essere battuti da qualcuno, ma superare Del Piero non e' uno dei miei obiettivi. Se ho le motivazioni giuste, qualche partita di livello alto la posso fare senza nessun problema e dando ottime risposte". Buffon infine si e' soffermato sul futuro: "Almeno fino a 43 anni giochero'. Ma dopo aver compiuto 40 anni, sono solito pensare mese dopo mese - ha dichiarato il portiere della Juventus - Fino a quando ci saranno le motivazioni sono felice di continuare a giocare. Non voglio sprecare quanto mi ha donato la natura".