Turchia-Italia 0-3, le pagelle della Mezzaluna: disastrosi gli ‘italiani’

I voti del match dell’Olimpico
11.06.2021 22:55 di Carlo Tagliagambe Twitter:    vedi letture
Calhanoglu
Calcissimo.com
Calhanoglu
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

TURCHIA-ITALIA 0-3

Turchia (4-1-4-1):
Cakir:
salva il salvabile sui primi due gol (notevole il riflesso sul tiro di Spinazzola), ma è disastroso il suo rinvio che porta al terzo gol azzurro. Voto 5
Celik:
Spinazzola gli fa vedere i sorci verdi per tutti i 90'... Voto 4,5 
Demiral:
prima si perde Chiellini (che pure dovrebbe conoscere bene) su un calcio d'angolo, poi è goffo nell'appoggiare nella propria porta il pallone che sblocca la gara. Un disastro. Voto 4 
Soyuncu:
anche lui partecipa alla banda del buco, anche se ha meno colpe del collega di reparto. Voto 4,5
Meras:
ruvido negli interventi e poco preciso nelle giocate. Voto 5
Yokuslu:
è l'unico equilibratore di centrocampo e fa fatica a contenere, quando poi esce anche lui la Turchia sbraca. Voto 5
dal 65' Kahveci:
non pervenuto. Voto 5
Karaman:
ripiega su Spinazzola per tutto il primo tempo e fa sentire i suoi cm, poi non ne ha più e si vede. Voto 5
dal 77' Dervisoglu:
di lui ci si ricorda solo per un fallaccio. Voto 5 
Tufan:
resta impantanato tra le linee e non riesce a tenere un pallone che sia uno. Voto 4,5 
dal 65' Ayhan:
non lascia il segno, ma neppure una traccia. Voto 5
Yazici:
avevamo ancora negli occhi la tripletta di San Siro, ma all'Olimpico è un'altra storia. Voto 4,5 
dal 46' Under:
un paio di accelerate in avvio di ripresa, poi sparisce. Voto 5
Calhanoglu:
non tocca praticamente palla, se non fosse per un buon pallone nel finale. Che il suo difetto sia la personalità è ormai un palese, basterebbe rendersene conto in sede di negoziazione del contratto. Voto 4,5 
Burak Yilmaz:
isolato in avanti, prova a pressare la retroguardia azzurra ma finisce per sbattere la testa contro un muro. Voto 5