Torino-Napoli 0-2, le pagelle azzurre

I voti del match dello Stadio OIimpico Grande Torino
26.04.2021 20:40 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Osimhen
Calcissimo.com
Osimhen
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

TORINO-NAPOLI 0-2

Le pagelle di Luca Coscia 

 

Napoli (4-2-3-1)

Meret 6.5: mette le mani, o meglio i piedi, disinnescando la conclusione a colpo sicuro di Ansaldi che avrebbe riaperto il match. Sicuro e puntuale nelle uscite.

Di Lorenzo 6.5: combina benissimo soprattutto con Politano sulla corsia destra. Da spesso una mano ai due centrali, comportandosi ottimamente.

Rrhahmani 6.5: mostra di essere più di una semplice alternativa restando sempre concentrato. Che sia Belotti o chi per lui, vince ogni duello in maniera pulita.

Koulibaly 6: cerca quasi sempre l’anticipo facendo valere il suo fisico ma due uscite non da lui su Belotti e Ansaldi gli fanno abbassare il voto.

Hysaj 6.5: Gattuso lo preferisce per dare una maggior copertura. Lui risponde presente, con il Toro che raramente affonda dal suo lato. Suo il lancio da cui nasce la rete di Osimhen.

Demme 6.5: al rientro dopo un turno di squalifica, svolge il compito di frangiflutti spegnendo sul nascere ogni pericolo. Dai suoi piedi partono due azioni pericolosissime.

Bakayoko 7: sblocca la gara con un gol da antologia. Quando i granata lanciano, di testa le prende tutte, palla a terra è insuperabile. Ritrovato. (Dall’85’ Fabian Ruiz s.v.)

Politano 6.5: attacca alle spalle Ansaldi, costringendo Bremer ad uscire. I suoi movimenti creano spazi interessanti. (Dal 59’ Lozano 6: entra per cercare di sfruttare gli ampi spazi lasciati dai padroni di casa. Da una spinta costante da cui potrebbe arrivare il terzo gol.

Zielinski 6.5: non da mai riferimenti, mandando in tilt i granata. Sfortunato quando colpisce il palo. (Dal 59’ Mertens 5: entra per cercare di dare il definitivo colpo del ko e, invece, sbaglia tantissimi tocchi non da lui e si divora due azioni clamorose.)

Insigne 6: inventa, crea e combina come al solito mostrando di essere in un buon momento. Colpisce un palo clamoroso ma in troppe circostanze s’intestardisce con la soluzione personale. (Dall’85’ Elmas s.v.)

Osimhen 7: quando scatta i difensori del Toro non lo tengono. Fa un gol di rapina, ne sfiora un altro ed è un costante pericolo.  Salva anche un gol sulla linea. ( Dall’80’ Petagna 6: Gattuso gli chiede di giocare con il cronometro. Lui svolge il compito egregiamente.)

All. Gattuso 6.5: il primo tempo è uno dei più belli della stagione. La squadra piazza un uno-due micidiale, gioca a due tocchi e sfiora più volte il tris. Nessun calo di concentrazione quando gli uomini di Nicola vanno in pressione. La zona Champions è agganciata, ora sarà fondamentale mantenere questo passo nelle ultime cinque gare.