Napoli-Lazio 5-2, le pagelle azzurre

22.04.2021 23:44 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Napoli-Lazio 5-2, le pagelle azzurre

Le pagelle di Luca Coscia

Napoli (4-2-3-1)

Meret 5: pronti via e con un’uscita a vuoto rischia di subire gol, poi il palo lo grazia su Correa. Si riscatta salvando one to one su Immobile ma la punizione di Milinkovic non è imparabile.

Di Lorenzo 6: dalle sue parti si buttano dentro sia Farias che Correa. Ne nascono duelli in cui nella maggior parte dei casi ne esce pulito. Generà, però, la punizione del 4-2.

Manolas 6.5: si procura un rigore e da vita ad un’autentica lotta su Immobile in cui, però, ne ha la meglio. (Dal 71’ Rrhamani 6: entra nel momento forse peggiore per gli azzurri. Dopo un attimo di sbandamento, però, si assesta).

Koulibaly 6: meno imponente del solito ma da il suo apporto. In calo negli ultimi 30’.

Hysaj 6.5: il Var lo grazia sull’intervento su Lazzari. Da li in poi inizia un’altra gara. Annulla il proprio dirimpettaio e si propone di continuo. Suo l’assist sul 3-0.

Bakayoko 6.5: ritorna il gigante di inizio stagione. Una diga dinnanzi alla difesa. (Dal 90’ Lobotka s.v.)

Ruiz 6.5: conferma di essere tornato ai suoi livelli disegnando calcio con i suoi traccianti.

Politano 7: una furia sulla corsia destra. Segna il raddoppio con un mancino di gran fattura ed è sempre un pericolo costante. (Dal 71’ Lozano 6.5: le squadre lunghe sono pane per i suoi denti. Perfetto l’assist per Osimhen)

Zielinski 7.5: fa l’elastico tra centrocampo e attacco, mandando in tilt i laziali. Disegna calcio come non pochi. L’assist per Mertens e dar vedere alle scuole calcio. (Dall’82’ Elmas s.v.)

Insigne 8: ennesima doppietta in faccia ai traditori. Freddo dal dischetto, chirurgico sul pallonetto. Addirittura salva un gol con una diagonale difensiva degna di un terzino.

Mertens 7.5: viene spesso indietro per far andar dentro i compagni alle sue spalle. L’assist per Politano e tocco morbido sul 4-0 sono la dimostrazione che Ciruzz è mancato tanto quando è stato infortunato. (Dal 71’ Osimhen 7: segna il gol che chiude il match e tiene su la squadra nel momento di maggior difficoltà).

All. Gattuso 7: preferisce Mertens a Politano a Osimhen e Lozano. La mossa, però, gli da ragione. Il Napoli vince e diverte, per lunghi tratti sembra quello sarrista. L’ennesimo rammarico di una stagione condizionata dai troppi infortuni ma la Champions ora è ad un soffio e con un calendario più agevole rispetto alle concorrenti, è ampiamente raggiungibile.