Juve-Napoli 2-1, promossi e bocciati di Beppe Bianconero

08.04.2021 12:42 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Juve-Napoli 2-1, promossi e bocciati di Beppe Bianconero

LE PAGELLE di Beppe Petruzzini 

BUFFON 7: Tre inteventi importanti su Di Lorenzo, Insigne e Fabian Ruiz. Passano gli anni ma la qualità rimane.

CHIELLINI 6,5: Gioca con grinta e caparbietà, procura il rigore per irruenza ma nel complesso ha retto il reparto difensivo in maniera egragia.
DE LIGT 6: Annulla Mertens ma trova vita più difficile nel marcare Oshimen. Aiutato anche dai compagni regge il ritmo con una partita sufficiente.
ALEX SANDRO 6,5: Attento e abile nelle ripartenze. Buona prova.
DANILO 6,5: Uno dei giocatori più rivitalizzati, in una stagione complicata lui risponde sempre molto bene. Sia in fase difensiva che in fase di impostazione è molto duttile. Tiene a bada insigne.
CUADRADO 6,5: Il suo apporto sulla fascia è molto efficace, spreca una chiara occasione da goal calciando debolmente tra le braccia del portiere dopo un grande dribbling. (dal 69’ McKENNIE 6: Dà freschezza e contenimento nella parte finale della partita).
BENTRANCUR 6.5: All’inizio sbaglia diversi appoggi e Pirlo si fa sentire. Col passare dei minuti entra in partita dando un buon contributo nella fase mediana. Serve Dybala per il raddoppio.
RABIOT 7: Molti anticipi e break in ripartenza, partita molto bella da parte del francese.
CHIESA 8: Irresistibile, fondamentale, determinante. IL MIGLIORE! (dal 80’ ARTHUR: sv)
MORATA 5.5: Si dà da fare e avvia buone ripartenze, pecca di lucidità in fase di ultimo passaggio o di finalizzazione. (dal 69’ DYBALA 7: In pochi minuti trova il raddoppio con un gran bel goal, importantissimo).
RONALDO 6.5: Sbaglia un goal dopo pochi minuti colpendo male di testa, si riscatta subito dopo siglando il vantaggio dopo un grandissimo assist di Chiesa. Raggiunge 25 reti in campionato, ancora qualcuno osa dire che sia finito…)
All. ANDREA PIRLO 6.5: Buffon, Rabiot e Cuadrado esterno sono state ottime scelte. Inserisce Dybala al momento giusto e l’argentino lo ripaga con un goal preziosissimo che mette in cassaforte i 3 punti

Beppe Petruzzini