Atalanta-Napoli 3-1, le pagelle azzurre

10.02.2021 23:30 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Atalanta-Napoli 3-1, le pagelle azzurre

Le pagelle di Luca Coscia

Napoli (4-3-3)

Ospina 6.5: prende due gol in meno di un quarto d’ora ma se non fosse stato per lui, la gara del Napoli sarebbe finita già ad inizio secondo tempo. Nulla può nemmeno sul terzo gol.

Di Lorenzo 5: costretto ad accentrarsi per dare una mano ai centrali, lascia un vuoto dove s’infila Goosens. Inefficacie quando spinge.

Maksimovic 4.5: fuori posizione sul gol dell’1-0, sbanda maledettamente. Dovrebbe guidare la difesa ma finisce per schiacciarci.

Rrhamani 5: Pessina lo manda al bar sul secondo gol. Ha l’attenuante dello scarso impiego ma per il resto è disastroso.

Hysaj 5: 40 minuti di agonia in cui viene mandato a vuoto dai movimenti dei bergamaschi. Esce per infortunio. (Dal 40’ Mario Rui 5.5: ha più gamba rispetto all’albanese ma non indovina un passaggio.)

Elmas 5: letteralmente non pervenuto. Sbaglia gli appoggi più elementari ed in mezzo non da copertura. (Dal 1’ st Politano 5: l’avvio è promettente, poi scompare.)

Bakayoko 5: l’imbucata in occasione del 2-1 è l’unica cosa buona in una gara dal ritmo lento e compassato. (Dal 62’ Lobotka 5: poco dopo il suo ingresso arriva il 3-1. Pochi palloni giocati ma ogni volta sembra non saper cosa fare).

Zielinski 5: è stanco e si vede. Tolti i primi 10’ del secondo tempo, non riesce mai a trovare lo spunto giusto. Conclude la sua gara con un liscio su cui Zapata grazia Ospina.(Dal 62’ Demme 6: mette sui piedi di Osimhen la palla che poteva valere il 2-2. Dei centrocampisti azzurri di sicuro è quello con più idee)

Lozano 6.5: come capita oramai da un po', il Napoli si aggrappa lui. Un paio di buoni spunti in avvio. Bravo nel tap-in sul gol della speranza. Tiene sulla corda l’Atalanta fino alla fine.

Osimhen 5.5: non è ancora al top ma la sua presenza da profondità alla squadra. Peccato per la palla del possibile 2-2 sciupata. (Dal 78’ Petagna s.v.

Insigne 5: nel primo tempo fatica a trovare la posizione. Nella ripresa tra le linee prova a non dare punti di riferimento ma non incide.

All. Gattuso 5: scelte di formazione obbligate ma nel primo tempo la squadra è molle e avulsa. Prova con i cambi a dare la scossa che arriva fino a quando il 3-1 non taglia le gambe