Zanetti sul sorteggio: "Gerìtafe squadra insidiosa"

Il dirigente commenta il turno di Europa League
29.02.2020 08:00 di Redazione Calcissimo   Vedi letture
Zanetti
Zanetti

"Credo che la cosa piu' importante fosse passare questo turno, ieri la squadra ha fatto un'ottima partita che ci ha permesso di arrivare a questi ottavi di finale. Affronteremo il Getafe che e' una squadra insidiosa e ci prepareremo al meglio come facciamo per tutte le partite". Dopo il sorteggio di Nyon, il vice presidente dell'Inter, Javier Zanetti, ha commentato l'avversario e il momento della squadra ai microfoni di Inter TV. Dall'urna e' uscito fuori il prossimo avversario dei nerazzurri agli ottavi di finale di Europa League: il Getafe, che ieri ha eliminato l'Ajax. "Non ci sono precedenti tra le due formazioni, ma questa e' una squadra che merita molto rispetto, sono quinti in classifica nella Liga e bisogna affrontarli con molta concentrazione perche' e' una formazione che prende pochi gol, molto fisica e come da tradizione delle squadre spagnole gli piace il possesso palla e quindi dobbiamo stare molto attenti. La prepareremo al meglio".

La gara d'andata si disputera' a San Siro il 12 marzo alle 21.00, mentre il ritorno il 19 marzo alle 18.55, allo stadio "Coliseum Alfonso Perez" di Getafe: "Indipendentemente dall'ordine in cui si giocano le gare, dobbiamo affrontare entrambe le partite con la massima concentrazione, noi vogliamo arrivare fino in fondo e gia' dalla prima partita dobbiamo dimostrare che ci teniamo a questa competizione". Infine sul 2-1 di ieri al Ludogorets, dopo il 2-0 dell'andata: "Non era una partita semplice quella di ieri, anche per tutto quello che succedeva all'esterno, la squadra ha approcciato molto bene, i ragazzi che giocavano di meno hanno dimostrato che ci tengono ad essere importanti - ha detto Zanetti - Ci stiamo preparando per tutte queste sfide ravvicinate che sono di grandissima importanza e allora ben venga che tutti stiano bene e che possano dare il loro contributo. E' molto importante che il gruppo sia al completo, a disposizione".