Parma-Inter 0-1, pagelle e contropagelle di Borzillo: Lautaro, ma quale Gabigol bis! Radja c’è, Icardi soprammobile!

I voti del match del Tardini
09.02.2019 22:40 di Redazione Calcissimo  articolo letto 3454 volte
Fonte: dal nostro inviato al Tardini A. De Boni
Lautaro
© foto di www.imagephotoagency.it
Lautaro

PARMA-INTER 0-1

Le pagelle di Andrea De Boni

HANDANOVIC : oggi chiamato pochissimo in causa. Ordinaria amministrazione. Voto 6

D’AMBROSIO : quanta fatica a contenere Gervinho. Nel primo tempo non lo vede mai, con l’ivoriano vera spina nel fianco della difesa nerazzurra. Un pochino meglio nella ripresa. Voto 5

SKRINIAR : Inglese è un brutto cliente ma lui fa sembrare tutto facile. Sempre più leader silenzioso. Voto 6.5

DE VRIJ : inizio un po' difficile, poi si scioglie e aumenta i giri del motore. Voto 6

ASAMOAH : indeciso quando deve attaccare, si perde troppo in fraseggi spesso inutili. Più incisivo nella ripresa quando riesce ad arrivare sul fondo con continuità. Voto 6

BROZOVIC : corre come un matto come sempre e cerca di far girare il pallone. Qualche errore di troppo ma lui è veramente uno dei pochi a cui non si può dire nulla. Voto 6

VECINO : continua il suo momento negativo con un'altro match al di sotto della sufficienza. La sensazione che sia in campo più per mancanza di valide alternative che per meriti propri. Voto 5

JOAO MARIO : il liscio da “Mai dire Goal” del primo tempo la sintesi perfetta della sua partita. Male, male, molto male. Voto 4

Dal 77’ MARTINEZ : entra e regala il successo con un gran bel gol. Stagione da montagne russe con bol decisivi segnati ed altri clamorosamente sbagliati. Però un avviso lo manda a tutti, lui non è Gabigol. Voto 6.5

NAINGGOLAN : passi avanti decisi per lui e una buona partita condita dall’assist per il gol del vantaggio. Può fare molto di più ma questo è un punto di partenza importante. Voto 7

Dall’ 88’ GAGLIARDINI : S. V 

PERISIC : bene per volontà e presenza nel match manca però di precisione troppe volte. Finisce per non essere decisivo in attacco ma prezioso quando ripiega. Voto 6

ICARDI : continua il suo periodo a secco di gol, questa sera si perde anche in stop sbagliati e potenziali occasioni sprecate. Vittoria conquistata ma per il futuro serve il suo fiuto del gol. Voto 5

Dal 92’ CEDRIC: S. V. 

ALL. SPALLETTI : primo tempo contratto e squadra con poche idee ed i soliti problemi. Decisamente meglio la ripresa, quando non subisce praticamente nulla e i suoi si rendono anche pericolosi. Arrivano 3 punti fondamentali per ripartire. Una solo appunto: perché togliere Icardi a 2 dalla fine dopo una prestazione negativa regalandogli una bordata di fischi? VOTO 6

 

Le contropagelle di Gabriele Borzillo 

HANDANOVIC; quando serve risponde presente. E va bene così. 6,5

D'AMBROSIO; primo tempo da incubo, poi si riprende. Incerto. 5,5

DE VRIJ; discreto.  6+

SKRINIAR; come sopra, qualcosa in più per aver firmato il contratto senza pretendere. 7-

ASAMOAH; fa il suo. Punto. 6

VECINO; mah...resta appeso ancora a quel pallone preso con la Lazio. Non convince. 5

BROZOVIC; stanco. Ma stanco assai. 5,5

JOAO MARIO; primo tempo anche decente. Sparisce alla distanza. Ma proprio invisibile. 4,5

dal minuto 76 LAUTARO; entra, fa gol. Che volete di più? 8

NAINGGOLAN; zitti, forse è tornato. 7+

dal minuto 88 GAGLIARDINI; senza voto.

PERISIC; bene nel primo tempo, cala un pochetto sul lungo ma anche da lui leggeri segnali di ripresa. 6,5

ICARDI; bel movimento sul gol, per il resto un soprammobile. 3,5

dal minuto 93 CEDRIC; senza voto.

 

SPALLETTI; inizio partita da incubo. Poi, pian piano, la squadra sale di tono ed intensità. Troppo conservativo sui cambi, ma la vince ed ha ragione lui. Continuare a lavorare col capino basso. 6,5