VIDEO - Sacchi racconta: "Quando Gullit disse no all'astinenza sessuale!"

I ricordi del tecnico di Fusignano
14.07.2018 11:00 di Carlo Tagliagambe Twitter:   articolo letto 562 volte
Sacchi e Gullit
Sacchi e Gullit

Arrigo Sacchi si racconta, senza filtri. Il tecnico romagnolo, tornando sull'ormai famosa richiesta di astinenza sessuale 'imposta' al suo Milan da Silvio Berlusconi, ha svelato un retroscena circa la reazione di Ruud Gullit alla richiesta del presidente: "Penso che Gullit possa essere considerato il simbolo del mio Milan. Aveva una grande potenza dal punto di vista fisico e sapeva anche essere un punto di riferimento per i compagni. Quando partiva in progressione si portava via anche il vento. Era anche un donnaiolo: una volta rispose per le rime a Berlusconi, che aveva chiesto ai giocatori 30 giorni di astinenza prima della finale di Coppa dei Campioni, dicendogli "Dottore io con le palle piene non riesco a correre".