Fiorentina, Commisso spiega l’esonero di Iachini

19.11.2020 08:30 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Fiorentina, Commisso spiega l’esonero di Iachini

"Riconfermai Iachini dopo lo Spezia ma avevo detto che i risultati avrebbero contato ed evidentemente qualcosa non è andato come doveva. Si è sentito fare tanti nomi, Mazzarri, De Rossi, De Zerbi, ma nessuno ha portato avanti il nome di Prandelli. Lui ha tutta la mia stima. Ci siamo parlati 10 minuti, io ero in America. Quando tornerò ci parleremo''. Il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, si esprime così su Cesare Prandelli, tornato sulla panchina viola dopo 10 anni. "Siamo tutti uniti, per portare la Fiorentina in un posto migliore di classifica, ora speriamo che Cesare faccia bene -aggiunge Commisso a Lady Radio-. Lo crediamo con forza. C'è chi dice che meritasse di essere preso con un contratto più lungo. Sono stupidaggini. Prandelli ha un'occasione per lavorare e fare bene''.