Malmö-Juve, l’ultima volta finì così…

14.09.2021 08:21 di Gabriele Cantella   vedi letture
Malmö-Juve, l’ultima volta finì così…

Malmö-Juve, l’ultima volta finì così…

Campo impraticabile 

Missione quasi compiuta per la Juve di Massimiliano Allegri, che passa in Svezia e compie un passo decisivo verso la qualificazione agli ottavi di Champions. Su un campo ai limiti dell’impraticabilità, che evocava i fantasmi inquietanti di Istanbul, i bianconeri regolano il Malmoe con due gol nella ripresa.

Prima Llorente…

Certo i primi segnali non sono icoraggianti, perchè Olsen si traveste da fenomeno e chiude a tripla mandata la sua porta, sbattendola in faccia a Marchisio, che ci prova almeno quattro volte senza successo. L’uomo della Provvidenza juventina è Fernando Llorente, che a inizio ripresa s’invola tutto solo verso la meta, scarta l’estremo difensore avversario e deposita in rete a porta vuota per l’1-0 dei campioni d’Italia.

… Poi Tevez

Il vantaggio non placa la Signora, che continua a spingere alla ricerca del raddoppio senza però riuscire a trovarlo prima del 89′, quando Carlitos Tevez, proprio lui, a secco di gol in una trasferta europea dal 2008, beffa Olsen con un tocco fortunato e scaccia la paura. La Juve vince e rimane padrona del proprio destino: contro l’Atletico Madrid, a Torino, basterà un punto.