Juve-Toro 4-1, pagelle e contropagelle bianconere: Dybaldo sempre a segno, Cuadrado è ovunque!

Bene Bentancur, male Pjanic!
04.07.2020 19:26 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Dybaldo ancora a segno!
Dybaldo ancora a segno!

JUVENTUS (4-3-3)

BUFFON: un paio di ottime parate

CUADRADO: super partita del colombiano, che segna un gran gol ed è perfetto in fase difensiva! VOTO 7,5

DE LIGT: l’intervento che causa il rigore non macchia una partita perfetta, perché non era rigore! VOTO 7

BONUCCI: sicuro, concentrato e autorevole! VOTO 7

DANILO: un primo tempo in sordina, una ripresa in crescendo per il brasiliano! VOTO 6,5

BENTANCUR: tuttocampista moderno tra i più forti oggi in circolazione! Difende, recupera, riparte, si inserisce e sfiora anche il gol! VOTO 7

PJANIC: si limita al compitino e neppure lo svolge sempre al meglio, infatti Sarri lo richiama in panchina a inizio ripresa e di lì in poi la Juve dilaga! VOTO 5

Dal 48’ MATUIDI: abnegazione e spirito di sacrificio al servizio della squadra! VOTO 6

RABIOT: non sarà un fulmine di guerra, ma il suo lo fa e anche benino... Finalmente! VOTO 6,5

BERNARDESCHI: da un suo errore nasce l’azione che porta al rigore concesso al Toro per fallo di mano di De Ligt! Inconcludente e persino dannoso! VOTO 4

Dal 54’ DOUGLAS COSTA: un suo cross tagliatore costringe Djidji all’autogol! Inarrestabile quando parte palla al piede, Sirigu gli nega la gioia del gol, ma avrà l’occasione di rifarsi a San Siro! VOTO 6,5

DYBALA: pronti via e il mago argentino estrae dal cilindro l’ennesima magia, mandando in tilt la retroguardia granata e battendo Sirigu con la complicità di una deviazione! Complimenti a chi voleva svenderlo la scorsa estate! VOTO 8

Dal 79’ HIGUAIN: S.V.

C. RONALDO: al 748esimo tentativo, finalmente fa centro su punizione ed è un capolavoro da spellarsi le mani dagli applausi se ci fosse il pubblico sugli spalti... VOTO 6,5

ALL. SARRI: la Juve domina e comincia ad assomigliargli! Meglio tardi che mai! VOTO 7

Le contropagelle di Gianluca Drammis

Buffon, record per la leggenda. Intuisce il rigore di Bellotti, poco impegnato. 6

Cuadrado, pazzesca la corsa per il gol. Pulito e sempre al centro del gioco. 7

De Ligt, imperforabile. Giocatore in totale crescendo, rigore a parte. Peccato per il giallo che gli farà saltare il Milan 7 

Bonucci, comanda la difesa senza effettuare grossi errori. 6 

Danilo, buona la prova dell’esterno ex City che riesce a spingere offrendo qualche buono spunto. 6 

Bentancur, lavora con qualità molto palloni e cerca di favorire gli inserimenti di Cuadrado. 6

Pjanic, lento. Non riesce ad influire al massimo, in affanno. 5.5 

Dal 49’ Matuidi, corre e si muove tanto. Troppa imprecisione però in alcune ripartenze. 5.5 

Rabiot, in crescendo. Sradica palloni, si inserisce e con qualità cerca di dare spazio alla manovra bianconera. 6.5 

Bernardeschi, passo decisamente indietro rispetto alle altre prove. Sbaglia sempre l’ultima scelta. 5

Dal 55’ Douglas Costa, prova subito il guizzo. È efficace e sicuramente più utile di Bernardeschi 6.5 

Dybala, ma cosa ha questo ragazzo ultimamente? Indemoniato! Segna sempre e comunque e mai gol banali, come da diverso tempo a questa parte, il migliore. Unico neo il giallo preso che gli farà saltare il Milan. 7.5  

Dal 80’ Higuain, S.V.

Cristiano, torna al gol su punizione dopo innumerevole tempo. È fondamentale per mettere in ghiaccio la partita. 7 

Sarri, avversario non insormontabile ma inizia a vedersi la sua mano e la squadra continua a segnare tanti gol. 7