Verona-Inter 1-3 pagelle: è subito super Correa! Handa errore grave

Le pagelle nerazzurre della squadra allenata da Simone Inzaghi
27.08.2021 22:54 di Redazione Calcissimo   vedi letture
Verona-Inter 1-3
Verona-Inter 1-3
© foto di FC INTERNAZIONALE MILANO

Le pagelle di Andrea De Boni

HANDANOVIC : primo errore stagionale grave e Verona in vantaggio. Non subisce altri tiri in porta. Voto 4

SKRINIAR : sempre bene come tutta il reparto difensivo. Voto 6.5

DE VRIJ : bravo a tenere la linea alta quando i suoi cercano di ribaltare il risultato. Voto 6.5

BASTONI : Montipò gli nega la gioia del gol dopo una buonissima partita. Voto 7

DARMIAN : dopo un primo tempo di difficoltà cresce nella ripresa e conclude con un fantastico assist per lo splendido gol di Correa. Voto 6.5

BARELLA : inizia bene, ma dopo il vantaggio scaligero si innervosisce troppo e perde qualità. Nella ripresa decisamente meglio. Voto 6

BROZOVIC : a fasi alterne, non sempre riesce a far girare la squadra come deve. Bravo però a tenere la banda dritta nei momenti più difficili. Voto 6

Dal 66’ VIDAL : entra e porta la fisicità che serviva in mezzo al campo. Prova più che positiva. Voto 6.5

CHALANOGLOU : inconsistente, Inzaghi si arrabbia con lui per le difficoltà nel farsi trovare libero per ricevere palla. Dopo il tuo debutto, la prima partita no. Voto 5

Dall’ 87’ VECINO : s.v.

PERISIC : tante sgroppate sulla fascia ma senza grandi risultati. Deve essere più concreto nel momento decisivo. Voto 5

Dal 66’ DIMARCO :

MARTINEZ : non è al meglio e si vede, corre tanto ma sbaglia altrettanto. Il gol del pareggio è fondamentale. Voto 6.5

Dal 74’ CORREA : un quarto d’ora spettacolare! Splendido gol di testa, raddoppio con un sinistro al bacio. Debutto migliore di questo era impossibile. Voto 8.5

DZEKO : lo si vede poco, fa a sportelliste con la difesa avversaria. Presenza che si nota soprattutto nei calci da fermo a favore. Voto 6

Dall’ 87’ SENSI : s.v.

ALL. INZAGHI : i suoi partono bene, vanno sotto e si innervosiscono, ma poi la ribaltano anche e sopratutto grazie ai suoi cambi. Correa lo ha voluto lui. Voto 6.5