Mancava solo la firma, ma poi...

22.01.2021 09:37 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Mancava solo la firma, ma poi...

Finché non c’è la firma, mai dire mai: affari che parevano già conclusi, sono sfumati incredibilmente all’ultimo istante… Perché se non metti nero su bianco, tutto può ancora succedere…

1) Gianluca Vialli

Provate voi a dire no a Silvio Berlusconi, specie se mette sul tavolo cifre da capogiro! Eppure, qualcuno c’è riuscito… Ad esempio Gianluca Vialli, che per amore della Samp rifiuta il trasferimento al Milan, rinunciando ai soldi pur di rimanere a Genova!

2) Roberto Baggio

Non saltò per questioni economiche il passaggio di Roby Baggio dal Milan al Parma: le società erano già d’accordo, ma nel 4-4-2 di Carlo Ancelotti non c’era posto per il trequartista e l’affare sfumò in extremis…

3) Luis Figo

Un affare non può dirsi concluso finché la firma non viene appposta sul contratto, ma a volte non basta neppure quella… È il caso di Luis Figo, che di firma ne appone una di troppo, invalidando sia quella con la Juve che quella col Parma… Tra i due litiganti, così, a godere è il terzo, cioè il Barcellona, che veste di blaugrana il portoghese, soffiandolo alla concorrenza!

4) Olivier Giroud

Si vedeva già all’Inter Olivier Giroud lo scorso gennaio, tutti i tasselli sembravano essersi incastrati alla perfezione, tranne uno: il via libera di Roman Abramovic, atteso invano sino alla mezzanotte dell’ultimo giorno di mercato, ma purtroppo mai arrivato…

5) Axel Witsel

Dopo un lungo corteggiamento, Axel Witsel e la Vecchia Signora stanno per convolare a nozze: il centrocampista belga sbarca a Torino per sostenere le visite mediche col permesso dello Zenit Sanpietroburgo, che ha già trovato l’accordo con la Juve sulla base di 20 milioni di euro, ma poi…

Aspettai tutto il giorno in sede, avevo già superato le visite mediche e in realtà dovevo solo firmare il contratto…