Young Boys-Juve, le pagelle bianconere: Bonucci preso in giro da Hoarau, Ronaldo imbarazzante

Le pagelle del nostro Ciccio Mariello!
12.12.2018 23:00 di Redazione Calcissimo   Vedi letture

Le pagelle di Ciccio Mariello

JUVENTUS (4-3-3)

SZCZESNY 6 In una serata che doveva essere da spettatore, a momenti quasi para il rigore; fulminato sul raddoppio.

CUADRADO SV Allegri lo riprova da laterale basso, si arrende per un problema muscolare.

22'ALEX SANDRO 5 Entra a freddo e procura il rigore con un intervento tanto inutile quanto ingenuo.

BONUCCI 5 Dribblato troppo facilmente da Hoarau sul raddoppio.

RUGANI 6.5 Tra infortuni e turnover ha una chance importante di scalare posizioni nelle gerarchie e lui risponde con determinazione cattiveria giusta; sicuramente non è demerito suo quel che accade.

DE SCIGLIO 5 Chiamato a confermare quanto di buono fatto nelle recenti uscite, Inter inclusa, gioca col freno a mano tirato, soprattutto quando viene spostato a destra dove ricorda il Mattia rossonero.

27' st DYBALA 6.5 Entra quando ormai la montagna da scalare è troppo ripida; lui ci prova con la sassata che la riapre.

BERNARDESCHI 4.5 Il Berna a Berna è un'assonanza fin troppo facile; ha una chance su punizione ma prende in pieno la barriera, la perfetta fotografia di una partita molto deludente.

PJANIC 5 Si pensava potesse riposare ed invece gioca; il suo rendimento denota la necessità di tirare il fiato.

20' st EMRE CAN 5.5 Non fa in tempo a rientrare che gli svizzeri sfondano in contropiede e raddoppiano.

BENTANCUR 7 Quanta sostanza lì in mezzo; predicatore nel deserto.

DOUGLAS COSTA 4.5 L'occasione che divora un attimo prima del vantaggio avversario condiziona la partita.

MANDZUKIC 4.5 Prova a rifare lo scherzetto come con Lloris in finale mondiale ma per il resto lo si nota solo per la fascia da capitano sul braccio

RONALDO 4 “Se fossimo stati certi del 1° posto avrebbe riposato” aveva detto il tecnico alla vigilia. Prestazione quasi irritante con due gol clamorosamente sbagliati.

ALL. ALLEGRI 5 L'aveva detto che sarebbe stata una partita insidiosa; si è rivelato facile profeta, il che non è di certo un bene. Se poi aggiungiamo che al 90' di Juve-Manchester era già matematicamente qualificato come primo, il bollettino è decisamente negativo; per fortuna il Valencia lo salva.