VIDEO - Quando Cristiano Lucarelli sfoderò la maglia del Che in nazionale...

Esultanza sfrenata del bomber labronico
15.04.2021 09:30 di Carlo Tagliagambe Twitter:    Vedi letture
Cristiano Lucarelli
Cristiano Lucarelli

Cristiano Lucarelli e la curva del Livorno: un legame speciale, quasi indissolubile. Basti pensare che il bomber, livornese di nascita, pur di omaggiare la sua gente, si è reso protagonista di un gesto che all'epoca fece decisamente scalpore. 

27 marzo 1997: l'under 21 gioca a Livorno contro la Moldavia. Lucarelli guida l'attacco degli azzurrini e riesce a trovare la via della rete proprio sotto la curva dell'Ardenza che pochi anni dopo lo vedrà assoluto protagonista. E allora ecco che il bomber si toglie la casacca azzurra per sfoggiare una maglia con l'effige di Ernesto Che Guevara, simbolo dei gruppi organizzati labronici. 

"Non sono pentito, tornassi indietro mi comporterei alla stessa maniera - ha chiarito -, ma sono avvilito, perche' in questo calcio non c'e' posto per un gesto spontaneo verso gli amici di infanzia della mia citta'. Saro' anche un ragazzino, ma segnare un gol a Livorno, con la Nazionale, era la gioia piu' grande che potessi provare. Ho le mie idee politiche, so benissimo chi e' stato Che Guevara, ma non intendevo celebrare lui bensi' il fatto di essere un livornese, come i tanti che stavano in curva giovedi' e che mi avevano incoraggiato sino al gol. Era un modo di far festa con loro, perche' tante volte ho desiderato essere uno di loro".