Sergio Ramos terrore degli attaccanti? Beh, non solo...

22.02.2021 17:17 di Gabriele Cantella   Vedi letture
Sergio Ramos terrore degli attaccanti? Beh, non solo...

In campo Sergio Ramos è un osso duro, l’incubo di ogni attaccante, ma El Grana Capitàn non fa paura soltanto agli avversari… Anche i bambini lo temono: ecco perché…

Fama da duro

Sergio Ramos non è soltanto un difensore elegante col vizio del gol, ma anche un marcatore arcigno rude, uno di quelli che, palla o gamba, fa poca differenza… Lo ricordiamo tutti mettere fuori causa Momo Salah in finale di Champions con un intervento scorretto e oltremodo duro, ma non si trattò di un caso isolato…

Idolo e spauracchio

Se El Gran Capitàn rappresenta un modello da imitare per tanti ragazzini che sognano di diventare un giorno calciatori, ce ne sono altri che invece non vorrebbero mai ritrovarselo di fronte sul campo per paura dei suoi proverbiali tackle…

Gambe a rischio

A scoprire che la durezza degli interventi di Sergio Ramos spaventa i bambini è stato l’ex compagno Martin Odegaard, che, chiedendo a un giovane fan se sognasse un giorno di diventare un calciatore, si è sentito rispondere così:

Non voglio fare il calciatore, ho paura di incontrare Sergio Ramos e che lui mi possa spezzare una gamba.