La rivelazione di Southgate...

17.11.2020 08:00 di Gabriele Cantella   Vedi letture
La rivelazione di Southgate...

"Ho avuto il coronavirus. Sono stato fortunato perché le condizioni non erano serie come per molti nel nostro Paese. Non è stato piacevole, non è qualcosa che scegli di avere. Ma ora sto bene". E' la rivelazione del tecnico dell'Inghilterra, Gareth Southgate che ha preferito raccontare la sua malattia solo dopo aver sconfitto il Covid. Southgate è risultato positivo il 25 ottobre e si è messo in autoisolamento per una decina di giorni, il selezionatore tecnico della Nazionale dei Tre leoni ha scelto la via del più stretto riserbo non ufficializzando l'esito del tampone se non a pochissime persone. La vicenda è stata ricostruita dai tabloid britannici secondo cui il tampone che ha definitivamente certificato la guarigione di Southgate risale al 5 novembre, giorno delle convocazioni dell'Inghilterra. La decisione del ct, in questi mesi in prima linea contro la pandemia per cui si è decurtato del 30% lo stipendio devolvendolo in favore del Servizio sanitario nazionale inglese, non è piaciuta a tutti. Il giornalista Piers Morgan ha sottolineato che "se le date sono giuste, è vergognoso", 3 giorni prima infatti, il 22 ottobre, aveva parlato col ct ad un evento ma non è mai stato contattato per esser messo al corrente della positività di Southgate.