Il ritorno di Romero

13.10.2021 15:51 di Gabriele Cantella   vedi letture
Il ritorno di Romero

Il ritorno di Sergio Romero in Serie A conferma una volta di più la validità della teoria del mai dire mai, perché nel calcio, si sa, tutto può succedere…

A caccia di rivincite 

Vecchia conoscenza del nostro calcio, di Sergio Romero s’erano perse le tracce nell’ultimo periodo, ma il Venezia ha puntato forte su di lui, concedendogli la chance che stava aspettando:

Sono due o tre settimane che il Venezia è sulle mie tracce. È da un po’ che sono fermo, a Manchester l’ultimo anno mi sono sempre allenato con la squadra e sto molto bene. Voglio dimostrare di essere ancora un grande portiere, ci siamo presi un po’ di tempo per decidere, ma sono convinto che qui a Venezia ci siano tutte le caratteristiche per fare qualcosa di importante.

Nostalgia canaglia

L’Italia gli mancava, cosi, quando ha saputo dell’interesse da parte del Venezia, Sergio Romero ha subito accettato con entusiasmo la posposta del club lagunare, convinto di poter rivivere i bei momenti trascorsi alla Samp:

L’Italia mi mancava, quando sono stato il portiere della Sampdoria è stata un’esperienza bellissima che ci portiamo dietro con la mia famiglia. La prima decisione che ho preso è perché questo club é una famiglia, ho visto le stesse cose che avevo visto a suo tempo alla Samp. Ho visto in questo club una famiglia, sono convinto che anche il Venezia diventerà una grande squadra.