Bidoni del calcio - Blissett, il Miss It (cilecca) del Milan

Voleva segnare più di Platini, fu soprannominato da Brera "Luther Callonisses"...
01.02.2020 11:00 di Thomas Saccani Twitter:    Vedi letture
Bidoni del calcio - Blissett, il Miss It (cilecca) del Milan

22 luglio 1983, Blissett parla così alla Gazzetta dello Sport: "Michel Platini ha vinto la classifica cannonieri lo scorso anno segnando 18 gol... Penso di poter fare di più". Costato al Milan ben due miliardi e duecento milioni di vecchie lire, Blissett sbarca a Milano con tanta voglia di far bene. Rivera si sbilancia dicendo che, con lui, il Diavolo diventerà grande...

Non va proprio così. Una sola stagione in rossonero con una valanga di gol sbagliati (fu soprannominato da Brera "Luther Callonisses", in riferimento a Calloni, noto al popolo rossonero per i suoi errori sottoporta) e solo cinque all'attivo...

Diventa Miss It (cilecca)... Non proprio il massimo per uno che, di mestiere, deve cercare di segnare più gol possibili. A dire il vero qualcosa di buono al fece: una tripletta!!! Peccato che la fece in un test amichevole contro l'Arcidosso.

E dire che, al suo ritorno al Watford (da dove era giunto) di reti ne fa anche parecchie: 44 in 127 gare...