Connect with us

Tutte le notizie

Barzagli allenerà nelle giovanili della Fiorentina

L’ex giocatore della Juventus Andrea Barzagli torna alla sua passione originaria. E lo fa da allenatore, su una panchina importante: tutti i dettagli.

Published

on

Giulia Bucelli

Barzagli, si riparte dalla panchina: ed è ritorno di fiamma

L’ex giocatore della Juventus Andrea Barzagli torna alla sua passione originaria. E lo fa da allenatore, su una panchina importante: tutti i dettagli.

Dopo il ritiro dal calcio giocato, avvenuto nel 2019, l’ex giocatore della Juventus Andrea Barzagli ha sempre cercato un modo per restare nel mondo del calcio in un’altra veste.

Advertisement

Ora, per lui, si è presentata una grande occasione: sedere in panchina e trasmettere ai giovani tutta l’esperienza acquisita durante la sua lunga e vincente carriera tra club e Nazionale italiana.

Ad offrigli questa opportunità è la Fiorentina, che ha deciso di affidargli l’Under 16. Sulle altre panchine giovanili della Viola siedono anche altri ex giocatori di Serie A come Galloppa (confermato in Primavera), Capparella e Guberti (promossi, rispettivamente, in Under 18 e Under 17).

Barzagli dopo il calcio

Conclusa la sua lunga carriera con la Juventus, che gli ha fruttato 8 scudetti in 8 anni, e con la Nazionale iIaliana, Barzagli ha saputo reinventarsi.

Advertisement

A fine 2019 ha esordito come collaboratore tecnico di Maurizio Sarri, che allora era l’allenatore della Juventus, ma ha lasciato dopo qualche mese.

L’anno dopo è diventato assistente delle giovanili azzurre e nel 2023 era pronto a entrare nello staff di Roberto Mancini, ma le dimissioni dell’ex CT e l’arrivo di Spalletti hanno sparigliato le carte in tavolta.

Nel frattempo, ha seguito tutti i corsi da allenatore a Coverciano ed è diventato opinionista televisivo e presenza fissa su DAZN.

Fiorentina, il ritorno al primo amore

Advertisement

Arrivare alla Fiorentina è come tornare al primo amore per Barzagli, che ha tifato per questa squadra fin da bambino, pur non avendoci mai giocato.

Nonostante un paio di corteggiamenti serrati prima e dopo l’esperienza al Wolfsburg, la sua carriera lo ha portato altrove. Recentemente ha dichiarato: “Sono nato a Firenze e tifo Fiorentina. Da piccolo andavo in Curva Fiesole e seguivo la squadra, poi ho iniziato a giocare e ho smesso”.

Firenze, oltretutto, è anche la sua casa. Dopo il ritiro, infatti, la famiglia Barzagli vi si è trasferita, così da permettere al figlio Mattia, esordiente nell’Under 15 la prossima stagione, di unirsi alle giovanili viola.

Insomma: da settembre, Barzagli entrerà al Viola Park non solo come padre, ma anche come allenatore, un ruolo che avrà per lui un significato speciale.

Advertisement

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *